Se il giornalista dello scoop sul Datagate dice sì a eBay

160

Gleen Greenwald lascia il Guardian

twitter@SpotandWeb

Glenn Greenwald, il giornalista del Guardian autore dello scoop sul Datagate, partecipera’ a un nuovo progetto editoriale finanziato dal fondatore di eBay, Pierre Omidyar.

glenn

Dopo l’annuncio di martedi’ con cui Greenwald confermava le indiscrezioni relative alla fine della sua collaborazione con il quotidiano britannico, alcuni dettagli del nuovo progetto giungono da Omidyar, la cui fornuna personale e’ valutata da Forbes in 8,5 miliardi di dollari.

Come riporta la Bbc, il miliardario statunitense, nato in Francia e di origine iraniana, in un comunicato spiega di volere contribuire al sostegno dei “giornalisti indipendenti per esaltare al massimo il loro lavoro, nell’interesse dell’opinione pubblica”.

Il progetto si trova ancora nelle sue fasi iniziali, ma Omidyar afferma di avere contattato Greenwald e di avere scoperto che insiema a Laura Poitras, la documentarista che lo mise in contatto con la talpa della Nsa Edward Snowden, e al giornalista investigativo Jeremy Scahill, stavano pensando a qualcosa di simile.

Per questo, spiega, “abbiamo deciso di unire le nostre forze”. La nuova iniziativa editoriale, afferma ancora Omidyar, sara’ indipendente da altri media e aspira a “trasformare il lettore medio in un cittadino impegnato”. Omidyar, divenuto miliardario a soli 31 anni, nel 1998, con il lancio in borsa di eBay, e’ da anni impegnato in molti progetti filantropici attraverso l’Omidyar Network, attivo in molti Paesi africani.