NEOPOLIS SUL GALLIA A MILANO PER UN ANNO

Sarà on air dal 1 ottobre sull’Hotel Gallia in Piazza Duca d’Aosta a Milano la nuova doppia maxi affissione di Neopolis, società leader del settore fondata e diretta da Lucio Bergamaschi.
L’impianto si compone di due teli: uno elevato sul fronte Piazza di circa 216 mq e uno di circa 225 mq sul lato Piazza IV Novembre in fronte all’uscita laterale della Stazione Centrale e davanti ai capolinea di tram e autobus urbani.
La prima esposizione è prevista per il mese di ottobre. L’iniziativa proseguirà certamente fino all’estate 2012 con possibili prosecuzione compatibilmente al cronoprogramma dei lavori.

L’Hotel Excelsior Gallia è uno dei simboli di Milano. Realizzato nel 1927 in puro stile Liberty in concomitanza con l’arretramento della stazione centrale dalla precedente collocazione in Piazza Repubblica, è stato recentemente acquisito dal Quatar Investment Authority che ha avviato una radicale ristrutturazione contestualmente all’abbattimento della vecchia autorimessa sita sul lato di Via Galvani. Per i suoi saloni e le sue camere sono passati personaggi di livello mondiale della cultura, dello spettacolo, della politica, dello sport da Hemingway a Maria Callas fino a Gorbaciov, Kim Basinger, Madonna e Leonardo di Caprio. La sua collocazione dominante la piazza Duca d’Aosta, una delle più grandi e trafficate d’Italia resa oggi pienamente fruibile da profondi interventi di bonifica e di controllo operati dal Comune, rendono questa posizione tra le più prestigiose e ricche di contatti attualmente sul mercato.

“Siamo felici – ha dichiarato Lucio Bergamaschi – di contribuire con la nostra raccolta pubblicitaria alla restituzione di un immobile di grande pregio storico, uno dei simboli della vocazione internazionale di Milano. Con questa operazione torniamo ad occuparci di immobili monumentali recuperando il know how acquisito negli anni con operazioni entrate nella storia dei maxi teli come i Caselli Daziari di Porta Venezia e Palazzo Reale.”
La commercializzazione degli spazi – che saranno venduti in coppia o anche separati – è affidata come sempre a MD Riesenposter di Massimo D’Argenio.

“Continuo a credere in questo mezzo – ha sottolineato Bergamaschi – nonostante le grandi incognite del mercato pubblicitario in generale e del segmento esterna in particolare. La temporanea di grande formato rappresenta una nicchia che – pur nell’inevitabile e auspicabile rinnovamento dei supporti – continua a riscuotere l’apprezzamento degli investitori pubblicitari e dei centri media se accompagnata da professionalità e serietà di comportamenti da parte delle concessionarie. Mi auguro – ha concluso Bergamaschi – che la nuova amministrazione comunale sappia affrontare e risolvere i nodi ancora irrisolti che angustiano il nostro settore specialmente la certezza dei tempi di autorizzazione del suolo pubblico”.