Al via nelle scuole la campagna educativa ‘Raccogli la plastica, semina il futuro’

38

Schermata 2013-10-15 alle 15.25.46La bottiglia in PET è una risorsa preziosa, perché al 100% riciclabile. Ogni volta che viene gettata nell’apposito contenitore, dedicato alla raccolta della plastica, le si regala una nuova vita e può rinascere in tantissimi altri oggetti oppure trasformarsi in nuova bottiglia. Con 27 bottiglie si può fare un fantastico maglione e con 20 una morbidissima trapunta.

Ecco il messaggio che il Gruppo Sanpellegrino, con i marchi Levissima Issima e Nestlé Vera in Bosco vuole trasmettere ai bambini delle scuole primarie italiane, per farli diventare parte della R-Generation e sensibilizzarli ad una corretta gestione della raccolta differenziata del PET.

Così il Gruppo Sanpellegrino ha dato il via alla seconda edizione del progetto educativo ‘Raccogli la plastica, semina il futuro’, avviato con grande successo nel 2012. Quest’anno saranno coinvolte le scuole primarie di Milano, Roma e Napoli, che potranno contare sulla preziosa collaborazione delle aziende di igiene urbana locali. La campagna di sensibilizzazione prende il via ad ottobre e terminerà a fine novembre.

La campagna educativa ‘Raccogli la plastica, semina il futuro’ rientra in un più ampio progetto di responsabilità sociale promosso dal Gruppo Sanpellegrino, volto a sensibilizzare l’opinione pubblica nell’adottare comportamenti virtuosi e sostenibili, partendo da una corretta gestione dei rifiuti.

Il packaging riveste un ruolo cruciale per un’azienda imbottigliatrice come Sanpellegrino, perché permette all’acqua minerale di arrivare sulle tavole dei consumatori pura, proprio come sgorga dalla sorgente. Il PET rappresenta il materiale ideale per svolgere questo compito perché è leggero, sicuro e al tempo stesso amico dell’ambiente, essendo al 100% riciclabile. L’unico sforzo che ciascuno di noi deve fare è gettarlo nell’apposito contenitore dedicato alla raccolta della plastica. E se si impara a farlo fin da piccoli diventerà un gesto naturale.

Non buttare via le bottiglie e i contenitori in plastica! Raccoglili, schiacciali e portali a scuola, nell’apposito contenitore. Questo l’invito che il Gruppo Sanpellegrino rivolge ai bambini delle scuole che si sfideranno tra loro per vincere bellissimi premi per l’attività didattica, realizzati in PET riciclato. In ogni città sarà eletta una scuola vincitrice: quella che avrà riciclato il maggior numero di bottiglie e contenitori in PET (in rapporto al numero di studenti).

Alle scuole aderenti all’iniziativa, in totale un centinaio tra Lombardia, Lazio e Campania, verranno forniti materiali didattici con spunti ludico-ricreativi, oltre agli appositi contenitori per la raccolta del PET; le aziende di igiene urbana – AMSA spa a Milano, AMA spa a Roma e ASIA spa a Napoli – si occuperanno della raccolta dei sacchi.

Questo progetto ha ricevuto il patrocinio dei  comuni coinvolti nell’iniziativa, Milano, Roma e Napoli.