VIVIDENT BLAST Fever crea la parodia che “colpisce”

Nelle ultime settimane tanti sono stati i commenti e le polemiche che hanno accompagnato il nuovo spot della Vivident Blast “Il papà-mamma e il figlio marionetta” che a tutti rimane in testa per il tormentone “IA IA OH”. C’è chi si è schierato a favore del nonsense, chi l’ha trovato diseducativo e chi l’ha interpretato come denuncia della decadenza dei tempi. Anche il team creativo della Fever, network di comunicazione ha voluto dire la sua a tal proposito con un’originale parodia dello spot.

Protagonisti dello sketch non più un padre e un figlio, ma una sedicente coppia creativa (copywriter/art director) che si confessano l’un l’altro la vera identità: donna delle pulizie la prima e spogliarellista il secondo. La parodia della FEVER quindi, strappando più di un sorriso, vuole far riflettere sulla situazione attuale di mercato, quella di professionisti della comunicazione che si improvvisano come tali e si impongono con i loro costi “ultra competitivi”, denunciata di recente anche dalla stessa Assocomunicazione con la creazione della fantomatica CRAP ADV – agenzia di comunicazione low cost (www.crap-adv.it).
Insomma un sorriso dal retrogusto amaro quello della parodia targata FEVER che si chiude con un eloquente: “Affidate la comunicazione al primo che vi capita? Mettetevi nelle mani di chi usa la testa!”.