Qui Pisa, ecco la app che genera musica dal cuore

Piace anche a Will Smith e aiuta a rilassarsi in caso di stress

twitter@SpotandWeb

Una app capace di generare musica con i battiti del cuore. E’ quella che sta predisponendo una spinoff dell’Universita’ di Pisa, la Biobeats, che ha gia’ attirato l’interesse di uno dei big dello showbiz mondiale come Will Smith.

pulse

Lo rivela una nota dell’ateneo pisano. ”Pulse e’ un esperimento in cui otteniamo il battito cardiaco dell’utente usando la telecamera dello smartphone – spiega Davide Morelli, cofondatore di BioBeats e dottorando del dipartimento di Informatica dell’Universita’ di Pisa – e con la nostra tecnologia riusciamo a generare musica in tempo reale, sincronizzata con il cuore”.

Le prossime app che BioBeats sta sviluppando aiuteranno l’utente a quantificare e gestire il livello di stress (leggendo la frequenza cardiaca e respiratoria) e a gestirlo con playlist personalizzate, esercizi di rilassamento e media su misura.

La spinoff pisana partecipa allo ”Iotprise”, un progetto finanziato dal ministero dello Sviluppo Economico, e presentato all’Internet Festival di Pisa, che ha l’obiettivo di consolidare e favorire il processo di valorizzazione e trasferimento dei risultati della ricerca verso le piccole e medie imprese che operano nel settore dell’Internet of Things. Biobeats ha la sede in California da cui vengono gestiti gli investitori e il business development nel settore intrattenimento, un team a Londra che gestisce lo sviluppo nel settore medicale e il team di sviluppo pisano.

A maggio ha ottenuto finanziamenti per un totale di 650 mila dollari da personaggi come Will Smith, Damon Wayans, il manager di Justin Bibier, Justin Boreta, ma anche dal settore benessere e piu’ istituzionali dalla Silicon Valley.