Qui Londra, la campagna del ministero contro gli immigrati bocciata per razzismo

44

L’Autority della pubblicita’ fa scattare un’inchiesta sui poster anti-irregolari sostenuta da Cameron

twitter@SpotandWeb

Dopo decine di lamentele la Advertising Standards Authority (Asa), organismo che regolamenta la pubblicita’ nel Regno Unito, ha deciso di aprire un’inchiesta sulla controversa campagna lanciata dall’Home Office che fa circolare nelle vie di Londra camion con enormi poster che dicono agli immigrati irregolari di “andare a casa” o saranno arrestati.

tory

La Asa dovra’ ora valutare se lo slogan possa essere offensivo o addirittura di stampo razzista. La campagna, difesa strenuamente anche dal premier britannico David Cameron, aveva suscitato la forte condanna del leader del partito libdem e vicepremier Nick Clegg e di alcune associazioni.

Sui poster, oltre alla foto di due enormi manette e’ anche inserito un numero di telefono al quale inviare un sms per ricevere aiuto e consulenza sul rimpatrio.