Facebook, utili e ricavi oltre le attese. Grazie al boom della pubblicità sul mobile

133

Buone notizie per Zuckerberg & soci

twitter@SpotandWeb

Facebook sorprende in positivo pubblicando i dati di una trimestrale che aveva dato non pochi pensieri ai suoi investitori. E lo fa proprio nel settore che suscitava più dubbi: gli introiti pubblicitari generati dai dispositivi mobile.

fb

Il social network con sede a Menlo Park, California, nel secondo trimestre dell’anno, ha messo a segno utili e ricavi che hanno battuto le stime degli analisti: i profitti, al netto di voci straordinarie, sono arrivati a 488 milioni di dollari, o 19 centesimi per azione contro i 14 stimati.

I ricavi sono, invece, saliti del 53% rispetto allo stesso trimestre del 2011, a 1,18 miliardi di dollari.

A stupire è stato soprattutto il settore mobile: ha registrato ricavi che hanno rappresentato il 41% del totale, il 30% in più del trimestre precedente. Come ha dichiarato il direttore finanziario del gruppo, David Ebersman, “uno degli aspetti che emerge da questo trimestre è che il modello pubblicitario associato a News Feed funziona”.

Capitolo numeri: gli utenti attivi ogni giorno hanno raggiunto quota 699 milioni, segnando un aumento del 27% rispetto all’anno scorso. Quelli che invece accedono al social network fondato da Mark Zuckerberg sono arrivati a 1,15 miliardi, più 21% rispetto allo stesso periodo dell’anno prima. Wall Street ha subito festeggiato la performance positiva, arrivata a mercati chiusi: nell’after-hours il titolo è schizzato in alto guadagnando fino al 20%.