Il Royal baby è già il Re di Internet e della tv

25

Facebook, Twitter e Google hanno segnato numeri record riguardo la sua nascita. Come gli ascolti alla tv che trasmettevano le prime immagini di Sua Emittenza

di Giovanni Santaniello

Appena nato, prima ancora di avere un nome, il Royal baby è già diventato il Re di Internet e della tv. Sono i numeri ad incoronare l’erede al trono d’Inghilterra come Sua Emittenza.

royal

Al figlio di Kate e William sono stati dedicati ben 25.300 tweet ogni minuto nel solo giorno della sua venuta al mondo, l’altro ieri. Su Facebook, nell’arco dei 60 minuti successivi alla notizia della sua nascita, sono state circa 1 milione le citazioni che lo riguardavano. Su Google, infine, in quegli stessi momenti, sono state oltre 2 milioni le ricerche alla voce ‘royal baby’.

Ma i record non si fermano qui: riguardano anche gli ascolti in tv.

Sono stati oltre 10 milioni i sudditi del Regno Unito che ieri hanno seguito in tv il ‘debutto’ del ‘royal baby’ che per la prima volta e’ stato presentato dai genitori William e Kate alle telecamere di tutto il mondo di fronte alla Lindo Wing dell’ospedale St.Mary di Londra.

L’emittente che ha registrato piu’ telespettatori, ben 7 milioni, e’ stata Itv: ha dedicato una trasmissione speciale all’evento.

Sugli schermi della Bbc, invece, si sono sintonizzate circa 3,3 milioni di persone. E, paradossalmente, si e’ dovuta anche difendere dalle critiche arrivate da alcuni spettatori che non hanno gradito la copertura eccessiva dell’evento e troppo in favore della famiglia reale. In un comunicato, la televisione pubblica inglese ha dovuto precisare di aver assicurato anche la copertura delle altre storie della giornata e che tanta attenzione era dovuta al grande interesse che la vicenda ha suscitato fra i britannici. E non solo: per chiudere, l’Italia è stato uno dei Paesi più partecipi all’evento.