Miss Italia su La7, i mal di pancia di Mentana (e Lerner)

Il direttore del Tg torna sull’opportunità di trasmettere la finale sulla rete. E l’ex conduttore dell’infedele gli dà corda

twitter@g_santaniello

“Su Miss Italia ho detto la mia, non ho cambiato idea, e sorrido a chi mi dice che ho perso: sempre meglio che fingere opportunisticamente che “in fondo non è poi male”…”.

gad

Così postò Enrico Mentana, direttore del Tg di La7, all’indomani dell’ufficializzazione della finale di Miss Italia il 27 ottobre sul canale di Urbano Cairo.

Le polemiche, quindi, non sono affatto finite. Ruffini, il direttore di rete di La7, aveva garantito che un ulteriore confronto con il giornalista originario di Ferrara aveva un po’ limato le posizioni.

Ma oggi è stato di fatto smentito. Mentana resta fermo a ciò che aveva avuto modo di esprimere lo scorso 22 agosto, quando si cominciava a parlare di Miss Italia su La7.

“Miss Italia su La7? Anche no, grazie. L’identità di rete è una cosa seria – aveva scritto in un post su Facebook il direttore del Tg – Non ho posto veti; ho solo detto la mia sull’identità di La7 che insieme con tanti altri ho contribuito a formare in questi anni. Spetta all’editore e al direttore di rete decidere, senza snobismi, ma facendo l’interesse della ditta. Resta da capire però perché Miss Italia, oltre che dalle reti Rai, sia stata rifiutata da Canale 5, Italia 1 e Rete4: tutti autolesionisti?”.

La7 ha affidato la conduzione della finale di Miss Italia agli attori Massimo Ghini e Cesare Bocci, che saranno affiancati da una ex Miss Italia, Francesca Chillemi.

Qualche giorno fa, Antonio Ricci, il papà di Striscia la Notizia, ne aveva fatto una questione di “copertura intellettuale” del programma.

Ma oggi, a riprendere la notizia del mal di pancia di Mentana, è stato il sito gadlerner.it…