La casa dei sogni? Immobiliare.it svela i gusti vip degli Italiani

casa_montalbanoLe case dei vip rappresentano spesso un sogno ad occhi aperti. Ma vivremmo davvero in una casa “famosa”? E’ questa la domanda che Immobiliare.it ha fatto agli italiani, indagando sui gusti della nazione.

Dal sondaggio, condotto su un campione di 5.000 utenti del sito, emerge che il 52% degli italiani vivrebbe volentieri nella casa in cui ha vissuto un personaggio famoso.

Ma a casa di chi vorrebbero vivere gli italiani? Al primo posto troviamo uno dei geni della storia del nostro Paese, Leonardo da Vinci: vivere nella sua abitazione rappresenterebbe davvero una nota d’orgoglio, oltre che la certezza di abitare in un pezzo di storia della nostra cultura. Se la storia è al primo posto, al secondo posto vi è la fiction: è la casa di Salvo Montalbano a trovarsi sul podio delle case preferite. Al terzo posto, la casa di Silvio Berlusconi.

Seguono, nella classifica delle case più ambite, la Casa Bianca e quella in cui vivono Francesco Totti e Ilary Blasi. Tra le case più ambite, quella di Carlo Cracco, Buckingham Palace, la casa di Roberto Bolle, quella di Madonna e quella della regina della TV italiana, Raffaella Carrà.

Dove, invece, gli italiani non vivrebbero mai? Quel che emerge tra i nomi citati è che gli italiani non amano il kitsch: è la casa di Valeria Marini quella più “temuta”. Secondo in classifica è il regista Dario Argento e in terza posizione Bruno Vespa.

Tra i nomi presenti in classifica troviamo anche Beppe Grillo, la coppia composta da Flavio Briatore ed Elisabetta Gregoraci, Paolo Limiti e Barbara d’Urso. Teatro di troppi litigi, e quindi poco desiderabile, la casa di Al Bano e Loredana Lecciso.

Tuttavia, sono pochi quelli disposti a pagare di più pur di vivere in una casa che ha segnato la vita  di un personaggio celebre: solo il 24% del campione, la maggioranza dei quali chiuderebbe un occhio solo se il vip in questione fosse davvero meritevole di questo sacrificio. Per il 76% degli italiani, invece, non c’è vip che tenga. Nota di colore: le donne si rivelano più disinteressate degli uomini al mondo delle celebrità, tra loro infatti questa percentuale supera l’80%.

Chi non considera con piacere l’idea di vivere nella casa che ha dato i natali o in cui ha vissuto una celebrità è chiaro nelle motivazioni: per il 43% la casa deve avere il massimo della privacy ed un passato così ingombrante non la garantirebbe di certo e il 35%, invece, non vorrebbe associare la propria vita a quella di un personaggio famoso.