Roberto Greco è il nuovo Direttore Generale di Grey

120

“Oggi comincia una storia che avrebbe potuto cominciare cinque anni fa”. Così Roberto Greco annuncia il suo arrivo in Grey a fianco del CEO Mario Attalla. “Non è una battuta a effetto”, continua Greco, “già a metà del 2006, infatti Mario mi aveva proposto di raggiungerlo in Grey. ”

“Un’idea allettante quella di mettere insieme le nostre esperienze per lavorare al rilancio dell’agenzia.” conferma Mario Attalla “Ma allora Roberto aveva appena firmato per Ogilvy e non se n’era fatto niente. Ora, invece, grazie a una precisa strategia di rinnovamento all’interno del gruppo WPP, questa unione è finalmente possibile e le responsabilità per Roberto saranno più ampie di quelle avute fino a ieri.”

“La storia del nostro mestiere ci dice che nessun successo è stato mai raggiunto in solitudine” dice Greco “Per questo, prima di scegliere un nuovo progetto e una nuova sfida, ho scelto con la massima attenzione la persona con cui realizzarli. E sono molto contento di averlo fatto.”

Mario Attalla delinea così il futuro immediato di Grey: “con Roberto proseguiremo con rinnovata energia lo sviluppo del progetto che recentemente si era un po’ perso. Grey può e vuole essere un’entità contemporanea, solida ma vitale e frizzante, forte della sua esperienza e quindi capace di lavorare al fianco dei clienti per affrontare e vincere insieme le sfide competitive che si presentano ogni giorno, grandi o piccole che siano. Abbiamo una squadra di più di cento persone in grado di operare a 360°, dal consumer engagement al digitale, all’insegna dello story telling della marca, per clienti locali e internazionali indipendentemente dalla loro dimensione. Per noi contano i progetti e i risultati del nostro lavoro si misurano nel fatturato dei nostri clienti. Il nostro credo è sempre stato produrre idee vincenti, perché questo è quello che i clienti devono cercare in un partner di comunicazione. Grey ha maturato la convinzione che oggi non sia più sufficiente avere la Big Idea, ma si debba costruire una Long Idea, un’Idea basata su insight strategici potenti, declinabile in ogni canale, solida, duratura e plasmabile. L’esperienza a 360° di Roberto contribuirà significativamente alla realizzazione di quella che da oggi chiamiamo la Grey 3.0”. Un’entità guidata da professionisti esperti e popolata di talenti giovani in ogni reparto.

Con più di 20 anni di esperienza, Roberto Greco è uno dei più importanti creativi italiani.
Prima di approdare in Grey, è stato direttore creativo esecutivi di Ogilvy&Mather, di EuroRSCG e di BGS D’Arcy. Tra i molti premi internazionali, Roberto ha vinto tre leoni al Festival di Cannes: nel 1999 il leone di bronzo per la campagna Swatch Spring Summer 98 e nel 2003 il leone d’oro e il Gran Prix dei giornalisti per “The Sculptor”Peugeot 206.