Lo spot della 500 che spacca l’Alto Adige

188

Sul web scoppia la polemica tra chi è felice di scorgere il cartello ‘SudTirolo’ e chi, invece, si dice offeso. Il tutto per la macchina più italiana che c’è

twitter@g_santaniello

Il tempo di un secondo, un attimo. Se è contenuto in uno spot Fiat diffuso in Germania per la nuova 5oo trekking è capace di suscitare l’entusiasmo dei separatisti sudtirolesi, ma anche proteste della destra di lingua italiana.

Motivo del contendere un fotogramma nel quale l’auto passa davanti ad un cartello stradale ‘Sudtirolo – Suedtirol’. Mentre sul web i separatisti plaudono all’abolizione dell’odiato nome italiano ‘Alto Adige’, il consigliere regionale Donato Seppi protesta nel nome di chi si sente legato maggiormente al Bel Paese, definendo lo spot ”un’offesa alla comunita’ di lingua italiana”.

Un bel rompicapo per chi vive al confine. E magari, vede il proprio ego crescere o diminuire secondo la direzione di marcia di una 500, quella sì italianissima, che gli austriaci non potranno mai rivendicare.