A ‘SposaItalia’ le firme di moda si scatenano. Addio al bianco, spuntano gli stivali. Per marketing?

A Milano il salone internazionale dedicato al giorno del sì. A dettare le nuove tendenze (anche) la stilista norvegese di origini iraniane Leila Hafzi e il marchio sud coreano Yi Ju

twitter@SpotandWeb

Qualcosa di blu: rispetta il detto della tradizione ma di tradizionale ha poco, l’abito da sposa a quadri check bianchi e blu, di Atelier Aimee per la linea Eme’ di Eme’. E’ una delle tante proposte che non si sa se siano state messe in vetrina per un’operazione di marketing o per dare veri suggerimenti che puntano sul colore esposte a ‘Si Sposaitalia collezioni’, il salone internazionale dedicato alla moda per la sposa aperto ai compratori fino al 24 giugno alla Fieramilanocity di Milano.

sposaL’abito colorato per il giorno del si’ e’ una scelta in voga non solo tra le giovani, ma anche per chi celebra un secondo matrimonio o per spose di altre culture. A loro sono dedicati i vestiti di Leila Hafzi, stilista norvegese di origini iraniane che produce solo in Nepal e cerca di unire la moda al sociale, incoraggiando il lavoro per le donne nei paesi in difficolta’. Le sarte nepalesi confezionano questi abiti leggeri, come quelli in rosso o nella tonalita’ del viola melanzana.

Arriva da ancora piu’ lontano il marchio sud coreano Yi Ju, la cui stilista afferma di aver disegnato modelli pensando alla ”donna che si sposa in Corea, ma che sono piaciuti anche alle signore occidentali”. I suoi abiti hanno un taglio classico e sono ricoperti di strass e dettagli, che emergono sui toni del beige.

Il colore quest’anno attrae non solo le donne, anche negli abiti da cerimonia, ma anche gli uomini. E succede che se lei rinuncia al pizzo bianco, lui puo’ farlo suo. E’ il caso di una delle giacche con pizzo applicato proposte da Archetipo, azienda nata in provincia di Udine, che sperimenta per la moda maschile oltre 200 tipi di tessuti e molte soluzioni alternative al classico completo, puntando molto sul blu.

Anche Gai Mattiolo presenta per lo sposo completi rossi o giacche con motivi dorati.

Soluzioni originali arrivano anche dal fronte accessori, con un largo uso di strass e cristalli.

Il marchio Danilo Fedrighi abbina ai suoi abiti ispirati al mondo dell’infanzia scarpe rosa con decori fatti con le cannucce per le bibite tagliate e accoppiate al tessuto, mentre Ferracuti Shoes lancia i suoi stivali da sposa, di pelle traforata e chiusi sul davanti con un intreccio di nastri di raso. Chissà i commenti degli invitati, ma auguri!