Design made in Italy: Poltrona Frau acquisisce il marchio Simon

Operazione da 2,1 milioni di euro

twitter@SpotandWeb

Poltrona Frau Group ha acquisito da Estel, attraverso Cassina spa, il marchio Simon. Un’operazione da 2,1 milioni di euro, per ”continuare nel percorso selettivo di integrazione dei marchi italiani che hanno reso celebre il design italiano nel mondo” spiega una nota.

Cassina prevede di sviluppare con l’integrazione di Simon, la cui produzione rimarra’ italiana, un fatturato di 15 milioni di euro nei prossimi cinque anni.

La collezione Simon comprende alcuni tra i prodotti piu’ rappresentativi del design italiano, in linea con il posizionamento dei marchi di Poltrona Frau Group (Poltrona Frau, Cassina e Cappellini).

L’acquisizione permettera’ al catalogo Cassina di affiancare a nomi storici (Le Corbusier e altri), prodotti firmati da architetti come Carlo Scarpa (con una serie di tavoli tra cui il ‘Sarpi’), Marcel Breuer (‘Delfi’) e Kazuhide Takahama (‘Antella’).

”Sono contento che il nostro Gruppo continui nel suo percorso di mirate acquisizioni dei marchi capostipiti del design italiano che esprimono e diffondono l’eccellenza e la cultura del Made in Italy nel mondo”- ha detto Dario Rinero, ad di Poltrona Frau Group.

Alberto Stella, ad di Estel, si e’ detto ”sicuro che il marchio Cassina costituisca il miglior approdo per il futuro di Simon, ed al tempo stesso il miglior recupero di energie per Estel, impegnata a rilanciare il settore Casa mantenendo la leadership nel settore Ufficio”.