ON LINE “IL FRIGORIFERO SEMIVUOTO”, IL NUOVO BLOG DI LORELLA CUCCARINI

131

Improvvisare in cucina con semplicità ed un sorriso. E’ così che, da perfetta padrona di casa, Lorella Cuccarini accoglie gli utenti del web presentando il suo nuovo blog www.ilfrigoriferosemivuoto.it, un contenitore virtuale ricco di ricette e di racconti su come vivere la tavola con serenità e allegria.

“Il blog «Il frigorifero semivuoto» – ha dichiarato Lorella Cuccarini- è dedicato a tutti coloro che, come me, amano la cucina e ritengono ancora importante valorizzare i momenti di felicità intorno alla tavola. E’ stato pensato principalmente per tutte le donne che il giovedì si ritrovano ad aprire il frigorifero, indecise su cosa mettere in tavola, e hanno davanti solo pochi ingredienti a disposizione. Che fare quindi? Improvvisare con quello che si ha. Un frigo meno affollato ci spinge a mettere più creatività nelle proposte. Regole fondamentale è condividere le nostre “creazioni” con le persone a cui si vuol bene!”

Il blog, semplice nella grafica e facilmente consultabile, racconta la Lorella in cucina, episodi della sua vita legati alla tavola e arricchiti da leggere e gustose ricette che gli utenti potranno consultare, scaricare e stampare.
Gli utenti potranno commentare i post di Lorella, conversare con lei, raccontare le proprie esperienze in cucina, dare suggerimenti e personalizzazioni alle ricette presenti, inserire anche le proprie con foto.

Il blog è raggiungibile all’indirizzo www.ilfrigoriferosemivuoto.it.
Sara Ranzini, Direttore Comunicazione e Relazioni Esterne ed Istituzionali di Coca-Cola Italia, ha così motivato la collaborazione al blog da parte dell’azienda: “Il marchio Coca-Cola è da sempre sinonimo di felicità e di momenti di gioia vissuti insieme. Affiancare Lorella Cuccarini in questa iniziativa ci è sembrato un modo originale per condividere idee e spunti creativi ritrovando una componente fondamentale della cultura italiana: cucinare e stare a tavola insieme, con un sorriso e con il desiderio di ritrovare il piacere di stare insieme, anche se con pochi ingredienti”.