Qui Roma, nasce l’app per prenotare il taxi

117

Da oggi parte anche la campagna pubblicitaria firmata ‘Agenzia per la mobilità’. Il logo? Un megafono che ”chiama il taxi piu’ vicino”

twitter@SpotandWeb

Tempi d’attesa e costo del servizio ridotti, piu’ efficienza nel rapporto con il cliente e maggiori opportunita’ di lavoro per gli operatori. Da oggi col servizio Chiamataxi 060609 di Agenzia per la mobilita’ e la nuova App, scaricabile da muoversiaroma.it, il cliente richiede il taxi dal suo smartphone o tablet (con sistema operativo android 2.2 o superiore), comunica la propria posizione via touch, Gps o con riconoscimento vocale, e parla subito con il taxi piu’ vicino.

taxiLo comunica Agenzia per la mobilita’. Per aderire al servizio Chiamataxi 060609 – attivo dal dicembre 2012 – i tassisti si possono iscrivere a un costo di 15 euro (+Iva) al mese. Chi si abbona entro il 30 giugno 2013 puo’ contare su un servizio gratuito sino al 30 settembre 2013.

Ad oggi sono centinaia gli operatori iscritti e ogni giorno ricevono circa 600 richieste da Chiamataxi 060609.

E oggi parte anche la campagna di comunicazione, realizzata da Agenzia per la mobilita’, per promuovere la nuova applicazione dello 060609 attraverso messaggi/spot radio e giornali online.

Il logo della campagna e’ un megafono che ”chiama il taxi piu’ vicino’. Il messaggio rivolto ai tassisti on air ‘non perdere una corsa, fatti chiamare fatti ChiamaTaxi 060609 il servizio di chiamata al numero unico di Roma Capitale e Agenzia della mobilita’ abbonati ora, il canone e’ gratuito fino al 30 settembre e poi solo 15 euro al mese chiamataxi 060609 fatti chiamare agenziamobilita.roma.it”.

Il messaggio rivolto ai clienti on air ‘chiamaTaxi 060609 ti chiama il taxi piu’ vicino ora anche su tablet e smartphone con sistema Android scarica l’App dal sito muoversiaroma.it risparmi e fai prima ChiamaTaxi 060609 e’ un servizio di Roma Capitale e Agenzia della mobilita’ agenziamobilita.roma.it”.

Questi spot si possono anche ascoltare sul sito muoversiaroma.it sezione radio o come allegati al servizio che illustra la novita’.