Un, due, tre: parte Ballando (con la modella trans)

43

Lea T, la figlia di Cerezo nata maschio, attrazione del sabato sera di Rai 1. Ma la Carlucci: “Non sfrutteremo la sua storia”

twitter@SpotandWeb 

Parte nel segno del rispetto per le vittime del naufragio di Lampedusa, tra cui tante donne e bambini, la presentazione di Ballando con le stelle, lo show condotto da Milly Carlucci, da sabato in diretta su Rai1.

lea

Il talent show – scrive l’Ansa – torna a distanza di un anno e mezzo dall’ultima edizione trasmessa nella primavera dello scorso anno. Il budget ridotto a disposizione, infatti, e’ stata l’incognita piu’ grande, con tutte le difficolta’ inevitabili nel reperire un cast degno di chiamarsi tale. Alla fine, sono stati definiti i 13 vip chiamati a scendere in pista per un’edizione lunga dieci puntate.

Lo show mette in campo nomi di livello altissimo dello sport: Elisa Di Francisca (oro individuale e a squadra a Londra 2012), Gigi Mastrangelo (bronzo a Londra) e il pallanuotista cubano naturalizzato italiano Amaurys Perez. E ancora due nomi della moda internazionale che hanno tenuta alta l’attenzione della stampa per motivi diversi, i modelli Jesus Luz (ex baby fidanzato di Madonna) e Lea T (la figlia dell’ex campione di Roma e Samp Toninho Cerezo, nata maschio ma che ha cambiato sesso nel 2012), la cantante Anna Oxa (lo scorso anno tenne banco sui giornali la sua polemica per non essere stata selezionata per Sanremo), i beniamini della fiction come Lorenzo Flaherty e Roberto Farnesi (”erano 5 anni che li corteggiavo”, rivela Milly), del cinema come Massimo Boldi, l’ex miss Italia Francesca Testasecca, e ancora Alessandra Barzaghi e Veronica Logan e il giovane attore Federico Costantini.

Il direttore di Rai1 Giancarlo Leone ha chiarito: ”Partiamo con un mese di ritardo rispetto al previsto perche’ i ballerini professionisti a settembre erano impegnati nei campionati del mondo di ballo”.

Sulla concorrenza di Italia’s Got Talent su Canale5 che viaggia su una media del 30% di share assicura: ”Il problema non e’ cercare di battere il concorrente, ma di fare un buon programma. Va notato come il pubblico del sabato di Canale 5 sia rimasto immutato, non e’ cresciuto nonostante l’assenza per settimane dell’intrattenimento di Rai1. La scorsa volta Ballando non vinse nella sfida, ma realizzo’ un’ottima perfomance. Rai1 ha sempre iniziato la stagione con ascolti piu’ bassi a differenza di Mediaset che poi perdeva appeal sul pubblico verso novembre. L’anno scorso Rai1 ha perso 5 settimane di fila nel prime time, quest’anno e’ avvenuto il contrario. Siamo cresciuti di un punto e mezzo percentuale, mentre Canale 5 ha perso mezzo punto percentuale”.

A chi chiede se la presenza a Ballando di Lea T non possa creare un’attenzione pruriginosa verso un programma che da tradizione si rivolge alle famiglie, Carlucci replica: ”E’ qui per la sua carriera internazionale di altissimo livello. Di modelle ce ne sono tante, ma pochissime hanno il suo curriculum, ha sfilato a Parigi con Givenchy, e’ testimonial di Benetton. Tutti abbiamo una storia alle spalle. Lea e’ la dimostrazione vivente di come l’amore di una madre e un padre possa accompagnare il percorso di vita di un figlio. Quando arrivo’ Emanuele Filiberto si portava dietro il pregiudizio che derivava dal nome che portava. Vinse l’edizione”.

Leone ha portato l’esempio dell’ultimo Sanremo: ”Fu ospitata la storia di una coppia omosessuale. Nessuno si e’ scandalizzato, le differenze non esistono quando si parla di persone”.

Interviene la modella: ”In passato mi hanno offerto altre volte di partecipare a programmi all’estero, avevo sempre rifiutato perche’ l’idea di entrare in tv mi terrorizzava, si perde inevitabilmente la privacy. A convincermi la voglia di mettermi alla prova e il fatto che mia mamma sia sempre stata una fan di questo programma. Vi voglio avvertire, pero’, sono l’unica brasiliana al mondo negata per il ballo rigida come un pezzo di legno”.

Roberto Farnesi e’ in onda su Mediaset con Le tre rose di Eva: ”Mi divertiva far conoscere al pubblico un aspetto diverso del mio carattere, sono un toscanaccio genere Amici Miei”. Mastrangelo ha assicurato che pian piano si sta sciogliendo, mentre la Carlucci ha scherzato sul suo colpo d’anca.

A tal proposito Amaurys Perez ha detto che il suo unico cavallo di battaglia e’ proprio il colpo d’anca.

Oxa ha sottolineato che l’obiettivo e’ mettere “il corpo al servizio dello spirito”. E Boldi: ”Nei film ho sempre fatto il clown. Mettersi a ballare e’ un’impresa titanica”. Ballerina per una notte sara’ Victoria Silvstedt. Nella giuria presieduta da Carolyn Smith, Guillermo Mariotto, Fabio Canino, Ivan Zazzaroni e un quinto giurato: Rafael Amargo. Immancabile Paolo Belli con la sua band.