Spot and Web su smartphone con Futuraweb

nuovo_logo_futurawebDa oggi Spot and Web sarà facilmente consultabile anche sui vostri telefoni cellulari. Futuraweb, l’azienda  fondata nel 2002 a Milano e leader nell’offerta di soluzioni di comunicazione digitale, ha predisposto la App grazie alla quale le notizie del portale dedicato alla comunicazione e alla pubblicità saranno comodamente visionabili in una versione pensata per gli smartphone.

Lorenzo Terraneo
Lorenzo Terraneo

“Futuraweb – spiega Lorenzo Terraneo – è specializzata nella realizzazione di siti web personalizzati attraverso lo sviluppo di applicazioni complesse quali e-commerce, aree riservate, sistemi gestionali online, contest, newsletter, versioni per mobile, social media strategy e sviluppo di App iOS e Android. Ogni progetto è realizzato attraverso un uso attento delle ultime tecnologie disponibili in fatto di programmazione con una realizzazione grafica di alto livello e con un giusto rapporto qualità/prezzo. Il che ci permette di annoverare tra i nostri clienti anche altre agenzie che non dispongono di competenze digitali così avanzate”.

_app_1La sfida di Spot and Web è stata solamente l’ultima di una lunga serie per l’azienda di Terraneo. “Negli ultimi tempi ci siamo dedicati molto al campo del mobile oltre che a quello delle applicazioni per Facebook. E’ stato naturale, quindi, andare incontro anche alle esigenze dei lettori di un portale seguito come Spot and Web. Con la versione per cellulari, diamo senz’altro un valore aggiunto. Immaginiamo che i lettori potranno prendere visione delle ultime notizie comodamente anche mentre si spostano in metropolitana, per poi dedicarsi ad una lettura più approfondita una volta giunti in ufficio. L’applicazione che abbiamo predisposto si scarica gratuitamente da iTunes. Ormai, il futuro che si immaginava solo qualche tempo fa è diventato un presente ricco di opportunità anche per Spot and Web. Grazie alla tecnologia che gli abbiamo fornito, il portale della comunicazione e della pubblicità sarà all’avanguardia nel mondo dell’informazione”.

Per scaricare la App clicca qui