Classifica dei marchi più famosi al mondo, non festeggia solo il mondo digitale

52

Il caso (positivo) della Kia Motors Corporation

twitter@SpotandWeb

L’agenzia di consulenza Interbrand ha pubblicato la nuova classifica relativa ai “Top 100 Best Global Brands” per l’anno 2013. Dopo tredici anni, la Coca Cola ha perso il primato di marchio più ricco del globo essendo stata scalzata da Apple (nuova capolista) e da Google.

kia

Ma in questa stessa classifica, fa scuola il nuovo posizionamento di Kia Motors Corporation.

Questo marchio era entrato per la prima volta l’anno scorso tra i top 100 occupando la 87ma posizione.

A dodici mesi di distanza, ha fatto segnare un consistente incremento del proprio valore ed e’ avanzato di ben quattro posizioni in classifica.

Secondo le rilevazioni 2013 di Interbrand, il valore stimato del marchio Kia e’ cresciuto del 15% raggiungendo la cifra di 4,7 miliardi di dollari che corrispondono a un aumento di 619 milioni di dollari rispetto al 2012 e collocano ora il brand all’83ma posizione in classifica.

Nello stesso periodo, il tasso di crescita medio dei “Top 100 Best Global Brands” e’ stato dell’8,4%.

La strategia di sviluppo del brand nel 2013 ha puntato ancora di piu’ sul posizionamento “A Different Beat” nel quale si concentrano i tre elementi fondamentali del DNA: vibrante, distintiva e affidabile.

Questa nuova linea si e’ articolata in tutto il mondo, all’interno e all’esterno della struttura aziendale, e ha aperto la strada a innovative iniziative di marketing e di comunicazione, come la campagna pubblicitaria realizzata in collaborazione con la DreamWorks Animation e collegata al cartoon “The Croods” che ha accompagnato il lancio della nuova Kia Carens.

Particolarmente negli USA l’identita’ del marchio ha beneficiato del forte legame di Kia con la musica; una posizione di leadership che, con la sistematica sponsorizzazione degli MTV Music Awards, del Van’s Warped Tour, lo spot per il Super Bowl e la fortunatissima campagna pubblicitaria con i criceti per Soul, ha comportato un ulteriore miglioramento della notorieta’ e della simpatia del marchio.

Ulteriori contributi all’immagine Kia nei confronti del proprio target di persone “giovani nell’animo” sono venuti dal legame con i piu’ importanti eventi sportivi di rilevanza globale, come la FIFA World Cup di calcio, gli Australian Open di tennis e il campionato NBA di basket.

Il tutto accompagnato da una intensa attivita’ rivolta ai new media e ai social network.

Nel corso degli ultimi anni il brand si e’ ricavato un importante spazio sul web grazie a un approccio innovativo al settore digitale e ai suoi utenti. Kia accede a oltre 250 social media locali e globali ai quali fanno riferimento circa 1,4 miliardi di utenti, con oltre 300.000 post al giorno che riguardano scambio di informazioni o discussioni relative al marchio.

La pubblicazione del resoconto “Top 100 Best Global Brands 2013” segue di poco quella relativa ai “50 Best Global Green Brands 2013” di giugno, in cui Kia figura al 37mo posto.

I risultati della ricerca pubblicata da Interbrand si basano su studi redatti da esperti analisti secondo le piu’ avanzate metodologie di valutazione che misurano le performance finanziarie delle aziende in termini di ritorno sull’investimento, importanza del marchio nelle decisioni d’acquisto, forza dell’immagine e capacita’ di rassicurare gli investitori sulla redditivita’ futura.

Rientrano quindi nella valutazione i progressi che Kia Motors Corporation ha compiuto nell’ultimo anno in termini di prestigio e di risultati di vendita; anche in quei mercati che per effetto della crisi si sono indeboliti e nei quali invece Kia ha mantenuto un andamento in costante crescita.