Campagna di Fondazione Progetto Arca Onlus per sostenere le persone senza dimora

“Ci lasciano dei messaggi. Con un messaggio puoi fare tanto per loro” recita l’headline della campagna di comunicazione per la sensibilizzazione e la raccolta fondi tramite SMS solidale di Fondazione Progetto Arca, Onlus che opera dal 1994 per offrire una risposta concreta ai bisogni sociali delle persone in stato di grave indigenza ed emarginazione.
Tramite l’SMS solidale 45507, fino al 27 gennaio sarà possibile donare 2 euro.

La campagna si declina sia online che offline.

La novità di quest’anno è l’introduzione dello speakerato nello spot radio e video, concesso pro bono da Enzo Iacchetti, che recentemente ha abbracciato con passione e partecipazione la mission di Progetto Arca.

Dal punto di vista delle immagini, l’idea dello spot che supporta la campagna nasce dall’osservazione semplice e immediata di quello che succede nelle nostre città. Ci sono tanti segnali che ci parlano della presenza dei senza dimora: un cartone abbandonato, i rifiuti tirati fuori da un cestino, un carrello della spesa colmo di malandati sacchetti di plastica e stracci sporchi. Lo spot semplicemente traduce questi segnali in un’altra lingua: quella della comprensione umana, della solidarietà; quella che davanti ai cartoni abbandonati legge e capisce che qualcuno ha dormito al freddo; davanti alle carte stracce tirate fuori da un cestino legge e capisce il freddo, magro, insufficiente pasto di un affamato. E così via, fino a leggere la solitudine di tanti uomini e donne tagliati fuori dalla società del benessere.

La regia di Davide Fois vuole restituire allo spettatore il suo normale sguardo sulla città.

Passaggi di sguardi, dalle auto, di chi cammina, di chi passa e va; questa volta però oltre a guardare lo spettatore ha visto.

Musica di Ruggero Bosso. Organizzazione della CdP Valeoro. Art director Elisa Roncoroni e copy Roberto Caselli della divisione creativa di Aragorn, agenzia di comunicazione per il non profit che ha inoltre affiancato Fondazione Progetto Arca nel percorso di assegnazione dell’SMS solidale da parte delle compagnie telefoniche e ha coordinato la realizzazione della campagna, occupandosi anche della sua veicolazione a livello nazionale attraverso la ricerca di spazi gratuiti presso concessionarie e l’attività di ufficio stampa su diversi media.