Maurizio: la tua Università di Ferrara ti saluta così

Lettera agli studenti di Mirta Tartarini

Cari Studenti,

questa è la mail più difficile e dolorosa che io abbia mai dovuto scrivervi, purtroppo ieri il prof. Maurizio Rompani ci ha lasciati improvvisamente e prematuramente.

Maurizio Rompani era e sarà sempre un carissimo amico, dotato di grande umanità, semplicità, umiltà, onestà.

A lui piaceva tantissimo venire ad insegnare a Ferrara, perché si trovava bene nella nostra città, si trovava bene con le persone con cui negli anni aveva instaurato un rapporto di amicizia, ma soprattutto gli piaceva stare in mezzo a voi ragazzi, lui si divertiva, perché per lui era positivo e costruttivo relazionarsi con voi e interagire con voi, anche venerdì scorso, in occasione delle lauree, abbiamo parlato a lungo delle cose che voleva fare, a lezione nel secondo semestre, aveva mille idee e progetti e tutti pensati per VOI, per Maurizio voi venivate prima di tutto….

Spero che chi di voi ha avuto modo di conoscerlo abbia apprezzato la sua professionalità, il suo entusiasmo, la sua curiosità, propositività e passione per le cose che faceva.

Come sua amica, sono molto triste ed addolorata, per me è una grande perdita, ma sono onorata di averlo conosciuto, è entrato nella mia vita in punta di piedi con grande signorilità, è sempre stato presente, non mi ha mai fatto mancare il suo sostegno, mi ha donato incondizionatamente la sua stima il suo rispetto, ma soprattutto il suo affetto ed la sua amicizia.

Come Manager didattico sono onorata di aver avuto modo di collaborare con il prof. Maurizio Rompani perché è stato un grande maestro, un grande professionista, ma soprattutto un grande Uomo……

Mirta Tartarini
Ufficio Manager didattico
Dipartimento Studi Umanistici Università di Ferrara