Avvenire.it ancora più ricco di contenuti

131

Avvenire, quotidiano nazionale di ispirazione cattolica, arricchisce ulteriormente l’offerta del proprio sito web Avvenire.it grazie a una nuova sezione, Auto & Motori, dedicata al mondo delle due e quattro ruote. Il lancio è sostenuto da una campagna di comunicazione che prevede il coinvolgimento sia della stampa che del web.

La nuova sezione, curata da Alberto Caprotti, rappresenta un ampliamento digitale dell’edizione cartacea di Auto & Motori e offre notizie aggiornate su tutto ciò che riguarda il mondo dei motori, dagli eventi di settore ai nuovi modelli lanciati sul mercato, dal costo del carburante alle interviste con i protagonisti di questo comparto. Ampio spazio viene dedicato alle nuove soluzioni ecologiche per un maggiore rispetto dell’ambiente mentre si è al volante, così come alle innovazioni tecnologiche che garantiscono prestazioni migliori e sempre più efficienti.

Una specifica sezione raccoglie i risultati delle prove su strada, elencando le caratteristiche dei veicoli, i pregi e i difetti, i resoconti dei test effettuati, così da consigliare l’utente nella scelta del modello più adatto alle proprie esigenze. Non manca, inoltre, lo spazio per le due ruote, con una sezione dedicata alle principali novità e agli eventi di settore. Foto e video completano i contenuti disponibili, per una fruizione ancora più divertente e coinvolgente.

La campagna che sostiene il lancio della nuova sezione prevede il coinvolgimento di mezzi stampa, come Famiglia Cristiana, e online. Avvenire stesso, attraverso il quotidiano cartaceo, il sito web e la versione per tablet e smartphone, dà ampia visibilità ad Auto & Motori per illustrare le novità disponibili online anche a chi già segue la testata.

Paolo Nusiner, Direttore Generale di Avvenire, ha commentato: “La decisione di realizzare una nuova sezione online, dedicata al mondo dei motori, si inserisce in un quadro di sviluppo del modello informativo che Avvenire mette a disposizione dei propri lettori. L’informazione attraverso i nuovi canali multimediali richiede certo la rapidità e la tempestività dell’aggiornamento, ma pretende anche autorevolezza e professionalità, elementi che sono propri del nostro DNA. La storia di Avvenire testimonia che l’apertura all’innovazione è sempre stata la chiave del successo della nostra testata”.