Domus Special Report Green Design

39

Come già accaduto lo scorso anno, in allegato al numero di settembre ritorna l’appuntamento con l’universo del green e dell’ecosostenibilità firmato Domus. In edicola a partire dal 31 agosto, sarà infatti disponibile lo Special Report Green Design, uno speciale di 96 pagine realizzato dalla redazione di Domus, interamente dedicato al mondo dell’architettura a basso impatto ambientale.

Con lo Special Report Green Design, Domus continua il lavoro di approfondimento e analisi di tutti gli aspetti costruttivi dell’architettura e del design contemporaneo ispirati all’ecosostenibilità, fattore sempre più strategico nella progettazione di oggetti, spazi, edifici. Una visione ravvicinata dell’architettura che Domus porta avanti analizzando nel dettaglio gli ambienti quotidiani, a partire da certa tipologia di viti strutturali per il legno, dall’impiego del cemento strutturale a basso impatto, dagli impianti d’illuminazione a LED, fino all’integrazione della produzione energetica nelle serre e le mille soluzioni minori applicate nel territorio e nella città.

Con lo Special Report Green Energy pubblicato nel 2011 e con il nuovo Special Report Green Design, Domus non si limita a esibire la tecnologia nelle sue evoluzioni “green”, ma sottolinea ancora una volta come sia necessario prendere coscienza delle conseguenze dirette e indirette delle scelte progettuali che si adottano e delle conseguenze visibili e invisibili per le abitazioni, le città, i paesaggi.

In occasione della 13^ Mostra Internazionale di Architettura alla Biennale di Venezia, inoltre, Domus pubblica su Special Report Green Design l’intervista a Luca Zevi curatore del Padiglione Italia, che dichiara: “Architettura, paesaggio e produzione energetica possono integrarsi per creare una nuova stagione del paesaggio italiano, un paesaggio non certo ‘selvaggio’ ma storicamente disegnato. Lasciare dei segni qualificati ed ecologicamente compatibili, questa è la sfida”.