Gli italiani tradiscono l’iPhone per il Galaxy

52

Gli italiani, grandi appassionati di telefonini, hanno sempre avuto un debole per i modelli di casa Apple. Ora, però, qualcosa sta cambiando. Se fino a questo momento l’iPhone, nelle sue varie versioni, è stato oggetto del desiderio incontrastato di milioni di utenti, negli ultimi mesi questo primato è stato oscurato da un altro smartphone di ultimissima generazione: parliamo del Galaxy, “gioiello” dell’azienda coreana Samsung. Gli ultimi dati dell’Osservatorio SuperMoney, unico portale italiano accreditato da Agcom, rivelano che negli ultimi mesi le richieste di cellulari Samsung sono cresciute del 23%, mentre quelle di Apple sono diminuite del 38% circa. Ecco i modelli di telefonino più amati dagli italiani e le migliori tariffe da abbinare agli smartphone di ultima generazione.

Qualcosa sta cambiando nel mondo della telefonia mobile. Fino a poco tempo fa chi era sprovvisto di iPhone era considerato un “alieno” tra gli appassionati di tecnologia: i modelli di casa Apple, infatti, sono sempre stati un must assoluto per i telefonino-dipendenti. Ora, però, le preferenze degli utenti italiani sembrano aver subito un’inversione di tendenza: il Melafonino è stato messo da parte, a favore di un nuovo oggetto del desiderio iper tecnologico, il Samsung Galaxy. I gusti degli utenti della Penisola in fatto di smartphone sono stati messi in luce dall’ultima analisi dell’Osservatorio SuperMoney, unico portale in Italia accreditato ufficialmente da Agcom (Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni) per il confronto delle tariffe di cellulari, telefonia e internet.

Lo studio SuperMoney ha preso in considerazione le richieste di tariffe abbinate a cellulari inoltrate dagli utenti sul portale da gennaio 2012 a oggi. Il risultato? Samsung batte Apple su tutta la linea.

Tabella 1 – Distribuzione delle richieste di cellulari inoltrate su SuperMoney tra gennaio e luglio 2012


Considerando il totale delle richieste, in media circa il 57% ha per oggetto un Samsung, mentre il 29% un iPhone. Questa tendenza si è accentuata in modo particolare a giugno, subito dopo l’uscita del Galaxy S III, ultimo fiore all’occhiello della casa coreana. Nel mese di giugno, infatti, le richieste di telefonini Samsung sono aumentate del 23,3%, mentre quelle di cellulari Apple hanno subito un crollo del 38,2%. Dati confermati anche nel mese di luglio.
Le altre case di produzione di telefonini assistono impotenti alla sfida tra i due colossi e si accontentano delle briciole. Gli utenti SuperMoney interessati a un BlackBerry, il cellulare RIM, sono in media il 5,6%, mentre tutti gli altri modelli complessivamente raggiungono in media l’8% delle preferenze.

I dati rilevati da SuperMoney trovano conferma nei più recenti rumors riguardanti Apple e Samsung. Proprio in questi giorni l’agenzia Reuters ha pubblicato un’indiscrezione secondo cui la multinazionale coreana avrebbe “schiacciato” la casa della Mela con la produzione di 50 milioni di pezzi, contro il 30,5 milioni di dispositivi Apple.

“Le compagnie telefoniche giocano un ruolo non marginale nel decretare il successo di determinati smartphone – spiega Andrea Manfredi, amministratore delegato di SuperMoney – scegliendo di abbinare alle proprie tariffe l’uno o l’altro modello di cellulare e proponendo pacchetti ad hoc. Attualmente lo scontro tra Samsung e Apple vede la casa coreana vincente, ma il mercato potrebbe cambiare di nuovo con l’arrivo dell’iPhone 5”.

Ecco quali sono, attualmente, le proposte di tutte le compagnie telefoniche che offrono l’iPhone 4S o il Samsung Galaxy SIII.

Tabella 2 – Le tariffe cellulari abbinate all’iPhone 4S 16 GB*

Tabella 3 – Le tariffe cellulari abbinate al Samsung Galaxy S III*

* Le offerte descritte possono essere soggette a limitazioni, quali il cambio dell’operatore con portabilità del numero. Al superamento della soglia dati compresi, i diversi piani possono prevedere condizioni differenti.