SC Johnson Italia varca le frontiere dello shopper marketing con Draftfcb Italia

149

Draftfcb Italia ha ridisegnato per SC Johnson Italia il reparto degli insetticidi, utilizzando un approccio di shopper marketing, volto ad amplificare la visibilità, la comprensione, e l’attrattività dello scaffale, riducendo l’ansia dello shopper e aumentando le chance di vendita.Il nuovo scaffale degli insetticidi verrà sperimentato per la prima volta in Europa in sette ipermercati italiani, con l’obiettivo di implementarlo sul territorio nazionale e in tutta Europa nella prossima stagione.
Il progetto di category, commissionato da SC Johnson Europe, è partito circa un anno fa con un test su tre differenti soluzioni di scaffale. Il test, implementato dall’agenzia Draftfcb Italia, in collaborazione con 1to1lab, agenzia di ricerche sul marketing emozionale,  si è  svolto in un ipermercato-laboratorio, dove è stato possibile testare l’impatto emotivo dello shopper, derivante dalla sua interazione con i prodotti  e i materiali di comunicazione a scaffale.
Il progetto è partito dallo studio strategico e creativo del reparto degli insetticidi, con l’obiettivo di facilitare la comprensione dei differenti segmenti della categoria, rinominandoli con un linguaggio più familiare al consumatore e rendendo d’immediata comprensione la scelta del prodotto secondo l’albero decisionale del consumatore: tipologia d’insetti, destinazione d’uso, caratteristica del segmento.Successivamente all’obiettivo di decodifica e comprensione, ci si è dati l’obiettivo di enfatizzare la visibilità e l’attrattività dello scaffale, per rendere l’esperienza d’acquisto sul punto vendita più gradevole, pur trattandosi di una categoria di prodotto volta alla risoluzione  di un problema specifico, quindi poco emotiva.
Lo sviluppo di una creatività funzionale all’intera categoria merceologica (piuttosto che alla singola marca) e le metodologie di test applicate hanno reso possibile la verifica dell’efficacia dei prodotti e dei materiali di comunicazione a  scaffale, trovando così la soluzione migliore per soddisfare le esigenze della marca, del punto vendita e del consumatore.