Birra Peroni, nuova etichetta per il consumo responsabile

37

Birra Peroni compie un passo avanti nell’informazione sul consumo responsabile delle bevande alcoliche. In attuazione di un impegno assunto a livello europeo e in applicazione delle politiche di Marca e di Gruppo, inserisce nell’etichetta il messaggio Non bere in gravidanza. L’azienda ha anche realizzato il sito alcolparliamone.it per promuovere la conoscenza degli effetti e dei rischi legati al consumo di bevande alcoliche e successivamente ha lanciato il Forum Alcol Parliamone, una piattaforma di discussione online, per incoraggiare il dialogo e lo scambio di opinioni su questi temi. La scelta avviene in parallelo alla II edizione di “Se aspetti un bambino l’alcol può attendere”, campagna di informazione sulla prevenzione delle patologie fetali alcol correlate, promossa da SIGO, Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia, e da AssoBirra, l’Associazione degli Industriali della Birra e del Malto, della quale Peroni è uno degli associati più rilevanti. L’azienda, infatti, ha sviluppato linee guida che prevedono l’inserimento di messaggi responsabili sui propri materiali di comunicazione e sulle etichette dei propri marchi commercializzati in Italia.  Dopo che, da alcuni mesi è stato inserito in tutte le comunicazioni aziendali, dalle campagne su stampa radio e tv, fino alle etichette e ai materiali di confezionamento il messaggio “O bevi o guidi”, per contrastare il fenomeno della guida in stato di ebbrezza, ora si aggiunge il messaggio “Non bere in gravidanza”.