Scelti i vincitori del Red Bull Spot Contest

84

Scelti i vincitori del Red Bull Spot Contest, la sfida che dallo scorso ottobre ha offerto a tutti gli aspiranti creativi la possibilità di mettersi alla prova con la creazione di un nuovo spot Red Bull. Oltre 1.300 persone hanno accolto questa sfida, organizzata per la prima volta in Italia dopo il successo riscosso in numerosi Paesi, e hanno inviato la propria candidatura tramite il sito redbullspotcontest.it, proponendo la loro idea sotto forma di storyboard, illustrazioni, testo, foto o video.

Dopo la valutazione della giuria di qualità, formata dal Marketing Department di Red Bull Italia insieme all’agenzia creativa da sempre responsabile degli spot Red Bull, Kastner & Partners, la vincitrice è risultata essere Patrizia Vaccino (supportata da Flavio Fabbri e Andrea Pinca), grazie allo spot “Il lupo perde il pelo e il vizio” nel quale la pecora, per una volta, grazie a Red Bull fa la parte… del lupo! Patrizia, oltre a vedere il suo spot prodotto da Red Bull International, è stata premiata con un corso di specializzazione e aggiornamento presso la Scuola di Visual Communication dell’Istituto Europeo di Design, e con un’attività di laboratorio di due giorni all’interno degli studi di Radio 105, entrambi partner dell’evento.

Oltre al vincitore ufficiale del concorso, la giuria “popolare” dei visitatori del sito ha premiato con un altro corso professionale presso il prestigioso IED i tre progetti che hanno ottenuto il maggior numero di voti online. Plebiscito popolare per Francesco Filippini, che con lo spot “Dante evita il Purgatorio” ha ottenuto oltre 27.800 voti. Seconda sul podio Beatrice Iacobuzio (26.015 voti) con la proposta “Cappuccetto Rosso e il lupo” e terza Iris Donelli (24.791 voti) con “Dante e la divina bevanda”.