Famiglia Cristiana lancia la serie I Narratori

Flaubert, Dostoevskij, Tolstoj, Chesterton, ma anche Alessandro Manzoni, Leopardi, Grazia Deledda e molti altri: tredici titoli per una selezione di opere spirituali di grandi autori della letteratura moderna e contemporanea. Parte con il numero di Famiglia Cristiana in edicola il 7 giugno la serie I Narratori, iniziativa editoriale che si inserisce nel progetto BUC – Biblioteca Universale Cristiana, avviata dal settimanale lo scorso febbraio. La proposta è il risultato di un lavoro nato all’interno del Gruppo Editoriale San Paolo. Ciascun volume è presentato sulle pagine di Famiglia Cristiana e sul sito famigliacristiana.it da autori italiani contemporanei. Una campagna pubblicitaria realizzata da MRM Wordlwide Italia e pianificata da Mediacom interesserà, per l’off-line, il quotidiano Avvenire per le prime due settimane; Corriere della Sera, La Repubblica, La Stampa TuttoLibri e Il Sole24Ore nella prima settimana, e il periodico Panorama nel periodo di lancio. Sono inoltre pianificate le tre emittenti radiofoniche Rai e radio commerciali come Radio Capital, Rmc, Radio24, Radio Vaticana, il circuito Best Radio Top CNR e CNR (oltre 50 emittenti locali), Radio Vaticana, Italia5 (11 emittenti locali) e Radio In Blu (syndacation edita dalla CEI di 200 emittenti locali) per il periodo di lancio. Anche i media del Gruppo Editoriale San Paolo ospiteranno uscite secondo la periodicità e la specificità del mezzo: sui mensili Jesus e Vivere in armonia e rispettivi siti internet, sulle emittenti Telenova e Telesubalpina per tutta la durata dell’iniziativa.

La campagna online è invece curata e pianificata dall’agenzia Performedia. Sono previste attività di display adv con un flight rivolte a un mix di canali che vanno dai siti religiosi VaticanInsider, LaChiesa.it, Santiebeati.it, Siticattolici.it Parrocchie.it e Qumran2.net per un mese, oltre a quelli più generici come Repubblica.it (sezione spettacoli e cultura), Corriere.it (canale cultura), Ibs.it (sezione Religione e Spiritualità e sezione Narrativa) e Yahoo Answers per due settimane. Contemporaneamente, attività di traffic building saranno sviluppate grazie a un set di keyword specifiche e tematiche reperibili sui motori di ricerca Google e Yahoo Search, Bing e su Facebook.