RADIO MONITOR 2012: nella share dei quarti d’ora è lotta al vertice per 2…

di Claudio Astorri

Ecco il primo dei confronti inconfrontabili senza confronto confrontabile. Chiaro, no?!? Le 2 ricerche AUDIRADIO 2009 e RADIO MONITOR 2012 non sono comparabili e ciò per una buonissima serie di ragioni peraltro sottolineate dalla stessa GFK EURISKO. Tuttavia un confronto RELATIVO ci permettiamo di lanciarlo; è un paragone tra le QUOTE DI MERCATO della SHARE nei QUARTI D’ORA, l’unità di misura più importante a fini commerciali. Abbiamo ripescato da AUDIRADIO i dati che si riferiscono allo stesso range orario di GFK EURISKO, dalle 6 alle 24. Beh, il mondo è un po’ differente alla prova dei fatti e pertanto analizziamo i titoli “veri” di questa indagine nella competizione tra le emittenti.


1) LA LOTTA AL VERTICE E’ PER 2: RTL 102.5 e RADIO 105.
Cominciamo con il sostenere che due emittenti nazionali oltre il 9.3% sono un altro fatto CLAMOROSO della rilevazione di GFK EURISKO. Nella tabella allegata è possibile peraltro verificare quanto siano vicine, separate da un soffio, da un solo 0,06%. C’è da sostenere che RTL 102.5, la prima anche nel giorno medio, ha fatto il balzo più grande, oltre il 27%.
2) RADIO 105 HA “REGOLATO” RADIO DEEJAY.
Ormai sono 2 i punti percentiali di share nel vantaggio di RADIO 105 su RADIO DEEJAY. Un vero abisso. La competizione per la posizione di prima “PERSONALITY RADIO” è stata aggiudicata a favore di RADIO 105 e ci vorranno probabilmente anni per invertire nuovamente questo trend, nonostante la televisione e tutto il branding DEEJAY.
3) ALCUNE EMITTENTI SONO IN STASI: RDS, R 101, RADIO 24 e RADIO CAPITAL.
Tra chi sale e scende non oltre il 6% c’è RDS e poi ben 3 emittenti del secondo livello. Nessuna meraviglia.
4) LE CRESCITE MAGGIORI SONO DELLE 2 EMITTENTI CON FORMATI MUSICALI “DIFFERENTI”.
Si tratta di VIRGIN RADIO e M2O che registrano belle impennate percentuali anche se rimangono distantissime dai vertici.
Le 2 emittenti comunque dove i dati necessiteranno di analisi molto attente sono indubbiamente RADIO MONTECARLO e RADIO KISS KISS, le sconfitte della radiofonia privata; in bocca al lupo per la riscossa!

tratto da www.astorri.it