I giovani dai grandi sogni

63

di Giorgia Crepaldi

La gente che vuol cambiare non è mai felice.
Leslie Poles Hartley

Forse Leslie aveva ragione. Forse Leslie era uno di quelli che sapeva essere felice, che aveva imparato ad esserlo o che semplicemente riusciva ad esserlo.
Forse Leslie però aveva torto. Forse Leslie non aveva capito che le persone che non riescono ad essere felici sono proprio quelle che hanno grandi sogni, grandi progetti. Perché l’infelicità che caratterizza il presente di queste è semplicemente dovuta alla ricerca, la ricerca volta alla realizzazione di quel sogno.
Spesso a non essere felici sono proprio gli individui che ricercano qualcosa di più grande. Un qualcosa che li rende insoddisfatti, insicuri, inquieti, incapaci di essere felici nel presente. E a mio parere sono proprio queste le persone che possono fare grandi cose, per sé stessi e per gli altri. Quelle grandi cose che necessitano di grande coraggio e nascono dalla capacità di assunzione di un rischio.
Fin da piccoli ci hanno insegnato a immagazzinare informazioni, nozioni e teorie che altri hanno formulato. I più bravi erano coloro che sapevano ripetere a voce più alta e sapevano imparare nel minore tempo possibile. Nessuno ci ha insegnato ad avere grandi sogni. Perché questi non possono essere insegnati, ma possono solo essere sentiti. E quando uno di essi chiama, nulla può fermarlo. A nulla servono le parole di chi vuole riportarci alla realtà, a nulla servono le piccole gratificazioni del quotidiano.
Sì forse questa gente non sa godersi la vita, non sa essere felice. Perché è inquieta e impegnata nella ricerca, perché è insoddisfatta, perché sente una mancanza e un vuoto da colmare.
Ma anche nella ricerca la vita viene vissuta. Anche nella ricerca il viaggio è piacevole. Anche nella ricerca si può essere felici.
Lasciamo a queste persone il diritto di avere grandi sogni, il diritto di essere infelici. Così come lasciamo ad altre il fatto di non averli, senza doverle per questo giudicare.

Siamo giovani, siamo creativi, siamo entusiasti.
Non toglieteci anche questo. Non toglieteci anche i nostri grandi sogni.
C’è tempo per essere felici.
Sempre che Leslie avesse ragione.