Al via la nuova campagna di comunicazione di Ecopneus

213

Ha preso il via nei giorni scorsi la nuova campagna di comunicazione di Ecopneus – società senza scopo di lucro che si occupa dal 2011 del recupero dei Pneumatici Fuori Uso (PFU) in Italia. L’immagine principale della campagna vede protagonista una musicista che sta suonando un violoncello “abbracciato” da un Pneumatico Fuori Uso: l’occhio si concentra sullo strumento, decisamente inusuale. Il visual rimanda subito alla musica, un bene intangibile, universalmente riconosciuto come “valore”, che necessita di dedizione ed impegno per ottenere performance di alto livello. L’headline “Il valore dei Pneumatici Fuori Uso va oltre ciò che si vede” accoglie in una dimensione più ampia un oggetto che viene normalmente considerato come un rifiuto di cui –semplicemente – disfarsi. La bodycopy, invece, entra nel dettaglio, e spiega quali sono le applicazioni in cui il rifiuto viene recuperato – strade, pavimentazioni, prodotti in gomma – ambiti che normalmente non sono percepiti dal consumatore che lascia il vecchio copertone dal gommista in cambio di quello nuovo. La campagna multisoggetto, composta da una violoncellista, un contrabbassista, un chitarrista, un timpanista ed un violista, sarà declinata sulla stampa quotidiana e periodica e accompagnerà l’immagine grafica della società consortile fino alla fine dell’anno. Le attività di comunicazione di Ecopneus sono coordinate da Hill + Knowlton Strategies Roma. La direzione artistica della campagna è stata affidata a Peja Design; le fotografie sono di Giovanni Del Brenna; la modellazione in 3D e compositing è di Unicity SpA.