IL MIBAC FESTEGGIA LE SETTIMANE DELLA CULTURA

112

Per promuovere le Settimane della Cultura  la sede romana dell’agenzia ha proposto una campagna all-media incentrata sulla “persona più fortunata del mondo
La campagna parte da un presupposto universalmente riconosciuto: i cittadini italiani hanno una fortuna immensa sotto al proprio naso. Un patrimonio artistico che non ha nessuno al mondo. A questa immensa fortuna, se ne aggiunge un’altra – grandissima – che durerà per 9 giorni: tutta questa ricchezza sarà gratuita. Sarà quindi come trovare una straordinaria fortuna per terra, per nove giorni di seguito. Perché ogni biglietto di ogni museo o sito d’arte italiano sarà come regalato.
Se la stampa e l’affissione mostrano il gesto della “raccolta” di questa grande fortuna, lo spot TV narra le gesta del cittadino più fortunato del mondo. Che saremmo tutti noi. La campagna radio invece fa leva sul fatto che un’iniziativa del genere non sarebbe altrettanto “appetibile” in un immaginario paese privo di  tutta la ricchezza che abbiamo noi. Sul web il biglietto del museo si trasforma in un display con tanto di countdown che ci ricorda quanto tempo manchi ancora a questa immensa e inimitabile fortuna.
La campagna è stata realizzata dall’agenzia Lowe Pirella Fronzoni di Roma. Il team creativo è composto da Laura Taddeo, Maria Prieto, Alessandro Izzillo, Franceso Taddeucci, Luca Albanese, Laura Sordi, Matteo Milaneschi, Ilaria Loria, Angelo Marino.