Studio Universal ricorda Elizabeth Taylor

Era la diva dagli occhi viola e l’ultima grande attrice dell’epoca d’oro di Hollywood. Il giorno della sua scomparsa (Los Angeles, 23 marzo 2011), tutti i teatri di Broadway hanno abbassato le luci per un minuto in segno di lutto: “Tutta Broadway piange la scomparsa di Elizabeth Taylor, una leggenda della scena, una stella dello schermo”, si dichiarava in un comunicato. Ad un anno dalla morte, Studio Universal (Premium Gallery sul dtt) la ricorda con una rassegna dei suoi più celebri film, per rivivere l’incantevole grazia di questa grande star che fino alla fine ha dimostrato di essere una vera divina della mecca del cinema, arrivando con 15 minuti di ritardo al suo funerale per sua esplicita richiesta. L’appuntamento è ogni lunedì alle 21.15 con: Il padre della sposa, Il gigante, La gatta sul tetto che scotta, Chi ha paura di Virginia Woolf?