ContactLab: Italiani, email e social network, come gli utenti condividono contenuti e offerte sul web

E’ stato presentato un nuovo approfondimento dedicato a Email & Social Network (disponibile su http://www.contactlab.it/email-marketing-e-social-network) della 3° edizione paneuropea dell’ Email Marketing Consumer Report, realizzato da ContactLab su un campione statistico della popolazione europea con accesso a internet, rappresentativo di oltre 157 milioni di persone. La ricerca mette a confronto le abitudini e i comportamenti degli utenti di Francia, Spagna, Gran Bretagna, Germania e Italia nell’utilizzo della posta elettronica e delle newsletter.

Nei cinque Paesi il 25% degli utenti iscritti ad almeno una newsletter si dichiara propenso a condividerne il contenuto: c’è chi fa un semplice inoltro dell’email, o chi usa la funzionalità ‘segnala a un amico’, mentre un utente su dieci condivide sui social network. A spostare l’ago della bilancia sulle condivisioni due fattori principali: un contenuto interessante e le offerte presenti in newsletter. Nel primo caso si riconosce più della metà (53%) degli utenti internet italiani, e non solo tra i giovanissimi: il 24% di questi utenti ha più di 55 anni. Quando si tratta di sconti e promozioni, la condivisione è donna: più di sei iscritti su dieci ad almeno una newsletter che hanno effettuato questa operazione è di sesso femminile.
Ma di cosa parlano le newsletter che gli utenti ricevono e scelgono di condividere? L’interesse degli italiani è soprattutto rivolto a viaggi e tempo libero: due utenti su cinque iscritti ad almeno una newsletter mettono al primo posto questi temi. Seguono, a pari merito e senza escludersi tra loro, le offerte di lavoro e i pacchetti benessere o le novità legate a bellezza e salute (34%).

Analizzando le ragioni di chi non ha mai condiviso, emerge che in media, nei cinque paesi oggetto dell’indagine, il 15% degli utenti dichiara di non sapere come si effettua una condivisione sui social network; in Spagna addirittura la percentuale sale al 21%, in Inghilterra al 19%. Nel nostro Paese gli utenti sanno destreggiarsi meglio tra i social network, dimostrando una maggiore familiarità: solo un utente su dieci riconosce di non sapere come fare per condividere contenuti. Non è finita: se guardiamo all’anno passato, l’Italia ha avuto un notevole miglioramento. La percentuale di utenti che ammette di non aver mai condiviso perché non capace di farlo scenda dal 21% al 14%.

L’ipotesi è confermata dalla ricerca: l’ 8% dei rispondenti lamenta la mancanza di strumenti automatici (come il bottone ‘share this’) che facilitino il meccanismo. Interessante anche sottolineare che in Italia il 26% degli utenti italiani iscritti ad almeno una newsletter ha usato il form di registrazione sulla FanPage di Facebook. Ancora un utente su cinque invece dichiara di non essere a conoscenza della possibilità di iscriversi ad una newsletter tramite i social network.