Banca di Sassari (e com.unico) per i pensionati

Le decisioni del governo Monti si fanno sentire anche nella comunicazione. Per esempio, dal 1° marzo i pensionati non potranno più ritirare la propria pensione in contanti, se la stessa supera i 1000 euro. Per questo le banche si stanno attrezzando per offrire dei conti low cost pensati apposta per i pensionati. Tra le prima a intervenire con una campagna articolata, stampa e televisione, è la Banca di Sassari che fa parte del Gruppo Biper. Fedele al claim istituzionale, “Vi conosciamo bene, vi offriamo il meglio”, Banca di Sassari presenta un prodotto ad hoc che si chiama BSS Senior, Un conto a canone zero e senza spese di apertura, che include comodità come la domiciliazione delle utenze gratuita e l’operatività online, e un rendimento interessante. 

Lo spot di lancio, creato e prodotto da com.unico, è un 15” pianificato regionalmente e mostra alcuni personaggi “incorniciati” dalla parentesi graffa che da anni è il segno della comunicazione della banca. Uno speaker fuori campo spiega come trasformare una piccola seccatura (l’obbligo di aprire un conto) in un’opportunità vantaggiosa. La campagna stampa mostra uno dei personaggi dello spot il cui aspetto rilassato testimonia l’affermazione del titolo “Pensionati e soddisfatti”.

Concetto espresso anche da una maxiaffissione che giganteggia nel centro di Sassari, e che recita: “Per noi, crescita sostenibile vuol dire sostenere la Sardegna”. Alla campagna hanno lavorato, coordinati dal direttore creativo Aldo Tanchis, gli art Enrico Gazziero e Cinzia Massara e la copy Silvia Sperandeo.