Parodontax torna on air con un nuovo spot

361

Dal 5 febbraio parodontax ritorna on air, per due settimane, con un nuovo spot televisivo. Il brand per il secondo lancio della campagna pubblicitaria rivisita la creatività sempre a fianco dell’Agenzia Pubblicitaria Grey. Il nuovo commercial, con un format più soft, sensibilizza i consumatori sul problema delle gengive che sanguinano,

Il filmato si apre con un fermo immagine: una scritta bianca su sfondo rosso, che richiama da subito uno dei colori principali del brand, e la voce fuori campo che recita “se ti capita di vedere del sangue quando ti lavi i denti, c’è qualcosa che dovresti sapere”. L’immagine che segue è quella che identifica immediatamente la differenza tra chi si prende cura delle proprie gengive e chi no. La nuova scena mostra due ragazze a confronto che si stanno spazzolando i denti: la prima, con un’espressione facciale corrucciata e infastidita, si accorge di avere le genigeve che sanguinano; la seconda, con un viso più sereno, sorride soddisfatta.

La sequenza successiva è focalizzata sul prodotto, prima sul pack e poi sul dentifricio, con la voce fuori campo che ne sottolinea le caratteristiche e la combinazione unica degli ingredienti: parodontax ha il 70% di componenti attivi e aiuta a proteggere le gengive che sanguinano, fornendo un’igiene orale quotidiana. Dopo la descrizione del dentifricio una scritta bianca su sfondo rosso riporta l’attenzione sul problema: “vedere del sangue può essere un segnale dalle tue gengive”.  Il claim finale “parodontax® se ti capita di vedere del sangue quando ti lavi i denti” invita i consumatori a non far finta di niente e a prendere coscienza che la presenza di sangue può essere uno dei primi segnali di un disturbo gengivale, per cui è consigliabile utilizzare un prodotto specifico che aiuta a proteggere le gengive.

Lo spot da 30”, pianificato da Carat, sarà in onda su diverse piattaforme tv (Rai e Mediaset), satellite (Cielo/Sky) e digitale terrestre (Cielo/La7), con una programmazione che copre l’intera giornata. La campagna sarà inoltre riprodotta in outdoor su video station nelle metro delle maggiori città italiane e su cartellonistica a partire dalla seconda metà dell’anno. A sostegno della campagna televisiva, sono previsti anche investimenti digital media con advertorials e display on line.