“Volo” un cartoon realizzato per Dynamo Camp e GSK”

Per raggiungere questo risultato occorre una specifica preparazione. E proprio per assicurare al volontario la formazione necessaria per consentirgli di essere della massima utilità ai bambini malati è nata la partnership tra
Associazione Dynamo Camp Onlus e GlaxoSmithKline, in occasione dell’Anno Europeo del
Volontariato. Ne è scaturito un progetto significativo: la creazione di un programma di training
concepito coniugando l’esperienza di Dynamo Camp nella Terapia Ricreativa e la quindicennale
esperienza di GSK nell’assistenza oncologica pediatrica. L’iniziativa viene presentata oggi a
Milano.
Serena Porcari, Consigliere Delegato di Fondazione Dynamo e Vice presidente operativo di
Associazione Dynamo Camp Onlus, e Luc Debruyne, Presidente e Amministratore Delegato di
GlaxoSmithKline, hanno illustrato i cardini dell’iniziativa in un dibattito moderato da Riccardo Bonacina, Direttore Editoriale di Vita.
Insieme a loro, Momcilo Jankovic, Direttore medico del Dynamo Camp e Responsabile Day Hospital
Oncologia e Ematologia Pediatrica dell’Ospedale San Gerardo di Monza, e Pia Massaglia,
Neuropsichiatra infantile e Psicoterapeuta Psicoanalitica dell’Università degli Studi di Torino, che ha
collaborato al progetto. Hanno portato la propria testimonianza come volontarie a Dynamo Camp Betty Senatore, anchorwoman di Radio Capital, e Morena Nicola, più volte volontaria con l’Associazione.
E’ stato presentato anche “Volo” un cartoon nato per spiegare il progetto con un linguaggio facile e
fresco. “Volo” è stato realizzato ad hoc da TBWA Italia con la collaborazione di Hello! Savants,
collettivo di artisti. In sala Sébastien Sardet e Mara Rizzetto, rispettivamente art director e copywriter TBWAItalia che hanno avuto la direzione creativa esecutiva di Francesco Guerrera e Nicola Lampugnani. Il film ha il patrocinio gratuito dell’Organismo Nazionale di Coordinamento dell’Anno Europeo del Volontariato.