ESCLUSIVA AUDIO – Alessio Boni: “Non investire nella Cultura è una follia”

di Giacomo Aricò

Continua la chiacchierata con Alessio Boni, il tempo stringe, il Teatro Fraschini lo aspetta. Ma Alessio non ci pensa, e con la stessa passione con cui recita risponde alle mie domande. Davanti a me ho l’interprete di un capolavoro assoluto come “La Meglio Gioventù” (diretto da Marco Tullio Giordana nel 2003), che parla di due fratelli, di amicizia, di amore e dolore con l’Italia a far da sfondo dagli anni Sessanta al Duemila. Oggi il mondo corre sempre più veloce, Internet ha rivoluzionato tempo e spazio. E anche relazioni umani. Con lui parlo di questo e soprattutto di un dato uscito ieri che riguarda i sempre più bassi investimenti in Cultura. Un tema che lo accende in modo particolare, che lo riguarda. Prima di salutarci gli chiedo fuori registrazione della sua prossima miniserie, Walter Chiari – Fino all’ultima serata prossimamente in onda su Rai Uno per la regia di Enzo Monteleone: “speriamo bene!” risponde, poi corre di fretta in teatro per vestire i panni di Serge.

Ascolta l’intervista ad Alessio Boni