Campagna della Lega del Filo d’oro per aiutare i bimbi sordo ciechi

117

“C’è un solo modo per raggiungere un bimbo sordocieco: fargli sentire il tuo amore” recita l’headline della campagna di comunicazione per la sensibilizzazione e la raccolta fondi tramite sms solidale della Lega del Filo d’Oro associazione che, da quasi cinquant’anni, assiste, educa, riabilita e reinserisce nella famiglia e nella società le persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali provenienti da tutta Italia. Tramite l’sms solidale al 45506 fino al 12 febbraio è possibile donare 2 euro.

La campagna si declina sia online che offline. L’idea dello spot di 30’’ che supporta la campagna si basa su una comunicazione che prova a farci entrare in un mondo dove, per definizione, sembra impossibile penetrare: il mondo dei bambini sordociechi. È stato ideato da Aragorn con la creatività di Roberto Caselli (copy) ed Elisa Roncoroni (art). Nel film, inquadrato in soggettiva dal punto di vista di un bebè in culla, spariscono progressivamente i suoni del carillon, le voci di mamma e papà e infine i loro volti, per lasciare spazio a un vuoto, buio e senza parole. Da cui emerge, con  la sua bonaria e affettuosa carica umana, il volto di Renzo Arbore, storico testimonial della Lega del Filo d’Oro, che, seduto accanto a un bambino sordocieco, ci dice come si può sottrarre questi bambini a un destino di incomunicabilità, insegnando loro a parlare e a sentire attraverso il tatto.

Giovanni Chiamparino ha realizzato la colonna sonora, mentre Filmmaster firma la produzione con la regia di Alessandro Cattaneo. Aragorn ha inoltre affiancato la Lega del Filo d’Oro nel percorso di assegnazione dell’sms solidale da parte delle compagnie telefoniche e ha coordinato la realizzazione della campagna, occupandosi anche della sua veicolazione a livello nazionale.

Guarda lo spot