Bacardi Limited lancia Ace Rafa

Come parte della campagna “Champions Drink Responsibly”, per la sensibilizzazione sui temi della responsabilità sociale, “Bacardi Limited” lancia un concorso mettendo in palio un premio speciale: la possibilità di incontrare il campione di tennis e suo Global Social Responsibility Ambassador: Rafael ‘Rafa’ Nadal.

Gli utenti e i fan di tutto il mondo in possesso dei requisiti legali per il consumo di alcolici vigenti nel paese di residenza avranno l’opportunità di servire un ace contro Nadal (“Ace Rafa”) in un gioco online di realtà virtuale creato da Bacardi Limited.

Tra i fan che riusciranno a battere il dieci volte vincitore del Gran Slam – Rafa Nadal – saranno sorteggiati i fortunati finalisti che lo incontreranno dal vivo, a Maiorca (Spagna), e avranno la possibilità di provare e servire un ace al campione spagnolo in persona.
I fan potranno partecipare al concorso tramite il sito “AceRafa” (www.acerafa.com) e affrontare Nadal utilizzando un moderno robot-lancia palline da tennis di 12 piedi di altezza.
Le clip del gioco sono state girate nella città natale di Rafa , Manacor (Maiorca, Spagna), dove il campione spagnolo è solito allenarsi. A differenza di molte console e giochi online, “Ace Rafa” presenta una versione reale di Rafael Nadal e non una versione del giocatore generata al computer. Il gioco è stato realizzato in modo che Rafa reagisca ad ogni servizio come in una vera partita di tennis contro un’altra giocatore.

“Ace Rafa” è l’ultima attività della campagna mondiale “Champions Drink Responsibly” di Bacardi Limited che mette in evidenza l’importante messaggio “Tutti sanno dov’è il limite” quando si tratta di bere in modo responsabile.

“Spero che i miei fan possano apprezzare questa opportunità unica di giocare contro di me. Bere responsabilmente è un messaggio serio e credo che raggiungeremo e influenzeremo molte persone con questo importante messaggio, facendolo poi in un modo più allegro e interattivo.’Sapere dov’è il limite’ è di vitale importanza nel tennis e nella vita “, ha dichiarato Rafa Nadal, in qualità di Bacardi Limited Global Social Responsibility Ambassador. “Ho affrontato alcuni incredibili servizi durante le mie partite di tennis, ma il RoboServ è un concorrente forte e credo che nelle mani giuste sarà difficile da battere. Non vedo l’ora di incontrare dal vivo alcuni dei vincitori del gioco creato da Bacardi”.
“Siamo davvero entusiasti di lanciare questo gioco interattivo come parte del nostro programma Champions Drink Responsibly. Stiamo fornendo ai fan l’opportunità davvero unica di competere online contro uno dei più forti campioni di tennis a livello mondiale e alcune persone molto fortunate potranno anche incontrare Rafa in persona”, ha dichiarato Séamus McBride, Presidente e CEO di Bacardi Limited. 

“La promozione di Ace Rafa è incentrata tutta sulla connessione con i consumatori in modo dinamico e coinvolgente per rafforzare l’importante messaggio del bere responsabilmente”.
La campagna “Champions Drink Responsibly” è stata introdotta da Bacardi Limited nell’aprile del 2008 con il sette volte Campione del Mondo di Formula 1 Michael Schumacher, con il messaggio ” Drinking and Driving Don’t Mix”. La campagna è radicata nel patrimonio culturale di Bacardi Limited e nel suo impegno nella promozione del consumo responsabile.
La Società lanciò la sua prima campagna pubblicitaria di responsabilità sociale in Messico nel 1930, quando aprì la strada all’idea di consumo responsabile con lo slogan “Bacardi wishes to sell, but it does not want the money you should use to buy bread”.
Da allora, l’Azienda ha realizzato iniziative di responsabilità sociale di vasta scala nel 1970 con il messaggio ” Bacardi mixes with everything. Except driving”. Un altro esempio di successo nel coinvolgimento delle persone sulla responsabilità sociale è stato il recente ” Driver’s Corner”, lanciato in Germania e Austria, e la campagna tv “Whatever Your Reason”, lanciata negli Stati Uniti, incentrata sull’insegnamento dei  diversi motivi del bere in modo responsabile.