Pier Silvio Berlusconi: “Mediaset supera la crisi, 200 milioni di utile nel 2011 e nessun cambio al vertice”

46

(MF-Dow Jones)  – “Anche Mediaset sente la crisi e stiamo facendo di tutto per superarla bene. Basta con le polemiche sulla mancata concorrenza, basta giudicarci con la lente della politica, questa azienda e’ una realta’ industriale leader nel suo settore e in un momento come questo andrebbe salvaguardata, non indebolita”. Parla cosi’ dalle colonne del La Stampa il vice presidente di Mediaset Pier Silvio Berlusconi sottolineando come “Mediaset sia un’azienda solida e dinamica”. “In un anno di grave crisi come il 2011 prevediamo di chiudere il bilancio con oltre 200 milioni di utile. E i nostri ricavi pubblicitari vanno meglio della media. Abbiamo avviato – aggiunge – un piano che ci portera’ a far scendere i costi di almeno 250 milioni l’anno. Rivedremo i compensi delle star anche loro dovranno capire che i tempi sono cambiati e agiremo anche rinegoziando i diritti tv”.

Per Mediaset non e’ prevista “nessuna rivoluzione ai vertici. Giuliano Adreani, che e’ a capo della concessionaria Publitalia, in questa fase sta facendo un lavoro incredibile”. E su possibili contrasti tra lui e la sorella Marina: “Rido, perche’ se c’e’ una persona al mondo con cui sono in simbiosi professionale oltre che personale e’ proprio Marina. Siamo una squadra”, ha aggiunto.