SETTESOLI lancia la prima campagna pubblicitaria

è volta a creare un’immagine riconoscibile del brand attraverso l’esaltazione dei valori su cui si fonda (comunità, sicilianità e qualità) e l’introduzione di un nuovo pay off “Vite di Sicilia” come sintesi del nuovo posizionamento.   
“Dopo più di 50 anni volevamo far conoscere ai consumatori italiani i valori unici che caratterizzano la più grande azienda vitivinicola siciliana: vini di alta qualità, tutti ad Indicazione Geografica Tipica – IGP, realizzati grazie all’amore dei  2.300 soci della nostra cooperativa in una delle zone più belle della Sicilia  – afferma Vito Varvaro, Consigliere d’Amministrazione della Cooperativa che prosegue – la sfida è quella di far diventare SETTESOLI il marchio leader tra i vini siciliani nei supermercati e sulle tavole degli Italiani. Per questo abbiamo scelto una creatività dal linguaggio originale che esprimesse in modo emozionale e simbolico la passione che ci anima nel produrre vini di alta qualità in quantità. È il primo passo di un nuovo piano di marketing che prevede altre iniziative in campo PR, creazione eventi e rinnovata presenza ed attività sul web.”                                                                                 
L’interpretazione creativa della strategia è stata realizzata attraverso una campagna stampa e uno spot di 15”. Il key visual è un calice all’interno del quale cadono una dopo l’altra delle gocce di vino. Ogni volta che una goccia tocca il vino, l’impatto è accompagnato dalla comparsa, in super, di un nome proprio di persona tipicamente siciliano. La metafora è spiegata dal voiceover che recita: “In un bicchiere di vino Settesoli c’è la passione di più di 2300 viticoltori siciliani”.
“Lavorare su un brand come Settesoli è stata un’ottima opportunità per Lowe Pirella Fronzoni. – afferma Mauro Manieri, Direttore Creativo di Lowe Pirella Fronzoni che prosegue –
La loro case history era singolare. Non si trattava della solita grande e blasonata azienda vinicola familiare, ma di una realtà diventata altrettanto grande, grazie alla passione di migliaia di viticoltori dell’area di Menfi. Tutti insieme, questi artigiani della buona vite fanno il primo vigneto d’Europa per grandezza, ma conservano i pregi della piccola struttura vinicola di qualità. Non potevamo quindi produrre idee basate sugli stereotipi della sicilianità (sole, paesaggi, ecc.) o sulla retorica del “vino fatto come una volta”, ma dovevamo far percepire dei valori unici locali con un linguaggio diretto ed emozionante allo stesso tempo.”
Sarà prossimamente on line anche il nuovo sito web Settesoli, completamente reinventato dalla divisione interactive LPF, e integrato con una piattaforma e-commerce. Sul web vivrà anche “Tag Degustation”, un’operazione interattiva sviluppata in linea col concept creativo, che sarà interamente giocata sul tema delle gocce. A completamento delle attività di comunicazione, il concept vivrà anche on pack attraverso un collarino.
Laura Sordi, Direttore Creativo Interactive commenta – “Tag Degustation nasce con l’obiettivo di portare gli utenti a fare esperienza della condivisione, valore alla base della filosofia Settesoli. Un’esperienza che viene veicolata, e quindi condivisa, dagli utenti stessi. Dopo aver visualizzato lo spot, ogni utente potrà taggare il nome dei propri amici di Facebook al posto dei nomi dei viticoltori. Questo permetterà di condividere lo spot, la filosofia Settesoli, e la bottiglia di vino che sarà regalata a ogni gruppo “taggato”.  Quale occasione migliore per apprezzare il prodotto e i valori del brand?”
CREDITS
Direzione creativa: = Mauro Manieri e Umberto Casagrande
Art = Ferdinando Galletti
Copy = Andrea Stanich
Regista e Fotografo = Luca Perazzoli
CDP = Buddy Film
Colonna sonora originale di Mario Saroglia
Direzione creativa interactive = Laura Sordi
Copy interactive = Marco Diotallevi
Art director interactive= Maria Prieto