ESCLUSIVA – Mignani (Radio LatteMiele): “Grazie al nostro pubblico di donne battiamo la crisi”

62

di Giacomo Aricò

Radio LatteMiele ha da poco aumentato la propria capacità di trasmissione nel Nord Italia. Una crescita che apre nuovi scenari per la ‘radio tutta al femminile’. Abbiamo intervistato Franco Mignani, Editore di Radio LatteMiele.

In un momento in cui, usando le vostre parole, “il mondo radiofonico italiano è immobile” avete ampliato la vostra capacità di trasmissione al nord: all’interno di quale strategia di comunicazione si inserisce questa operazione? Quali saranno i prossimi obiettivi da raggiungere nella copertura?

Nel corso degli ultimi mesi abbiamo ampliato la nostra capacità di trasmissione in Emilia Romagna, coprendola fino alla provincia di Reggio Emilia, e ristabilendo una presenza forte in Lombardia, con nuove frequenze su Monza e la Brianza, Lodi, Pavia, Bergamo ed un potenziamento su Milano, Lecco, Como e Brescia. Lo scopo principale è quello di accontentare i numerosi ascoltatori che potevano ascoltarci solo dal web, ma è evidente che ottimizzare la copertura nelle Aree Nielsen 1 e 2 ci apre nuovi orizzonti commerciali in aree strategiche.

In un momento così complicato, come va la raccolta pubblicitaria? Voi vi rivolgete soprattutto alle donne: quanto paga questa scelta?

La situazione economica globale influenza negativamente il mercato creando incertezza ed amplificando un senso di rischio e di diffidenza diffuso. Rimangono a galla, pur con qualche difficoltà, quelle realtà che non si sono lasciate influenzare dalle circostanze e che si sono rese riconoscibili sul mercato, e nel nostro caso dagli ascoltatori, come portatrici di valori tradizionali e genuini, semplici. Non crediamo sia un caso che a quegli stessi valori si faccia appello per superare la crisi.
Noi ci rivolgiamo da sempre alle donne, fulcro della famiglia e della società, sempre più importanti anche nelle aziende. Non le abbiamo mai tradite cedendo alle tentazioni di oltre 20 anni di attività… e non che non ci siano capitate le occasioni!
Abbiamo preferito continuare a parlare con loro, costruendo un dialogo continuo, familiare e rassicurante, ascoltandole affinché ci ascoltassero e ci scegliessero giorno dopo giorno. Sono le donne di oggi, hanno tra i 30 ed i 50 anni, corrono tutto il giorno e gestiscono se stesse tra famiglia, affetti, lavoro ed interessi. Sono donne colte, istruite, che non vivono il cambiamento con ansia ma con un atteggiamento positivo e consapevole. Per tornare alla raccolta, quindi, questa preferenza, questo canale privilegiato, ci sta conducendo a chiudere positivamente l’anno forse più disastroso per il mondo della pubblicità.

Come integrate l’offerta sul web? Qualche anticipazione sul palinsesto 2012?

LatteMiele.com è ormai un punto di riferimento per i nostri ascoltatori, con oltre 50.000 visitatori unici al giorno. Oltre allo streaming ed alle informazioni tradizionali sulla radio (programmi, palinsesti, coperture, etc.) offre il download dei principali appuntamenti come l’oroscopo di Paolo Fox, appuntamento storico on-air, on-line e disponibile anche per Iphone, assieme allo streaming. Siamo quasi pronti anche per il lancio dell’applicazione per Android. Sempre sul sito pubblichiamo tutti gli eventi che organizziamo e a cui partecipiamo: sportivi come la Maratona di Roma, musicali e culturali come il Porretta Soul Festival, senza dimenticare il mondo solidale. Siamo infatti partner di Aism (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) e della Fondazione aiutare i bambini.
Alcune pagine sono dedicate alle realtà locali, come Milano, Roma, Bologna, Firenze, Ravenna con la possibilità, per i nostri clienti, nazionali e non, di ottimizzare le loro campagne, integrando radio e web.
Bollono in pentola novità per il palinsesto 2012, ma prima di parlarne godiamoci il Natale alle porte!