Facebook si impegna con Greenpeace per il social forum

(ANSA) – Facebook diventa un po’ più verde: da ora in poi collaborerà con Greenpeace “sull’energia pulita e rinnovabile”, in una mossa che di fatto rappresenta una vittoria per l’organizzazione ecologista che in passato aveva aspramente puntato il dito contro il mega-social forum per l’enorme quantità di energia di centrali a carbone che i sui data-center consumano ogni giorno. “Facebook si impegna a sostenere lo sviluppo di fonti di energia pulita e rinnovabile, e la nostra metà sarà alimentare tutte le nostre operazioni con energia pulita e rinnovabile”, afferma in un comunicato il social network, che deve necessariamente ricorrere ad un vasto arsenale di server per gestire i contatti dei suoi 800 milioni di ‘amici’. Dal canto suo, Greenpeace si impegna tra l’altro a fornire “sostegno attivo” all’Open Compute Project avviato da Facebook per un nuovo sistema di centri dati. L’organizzazione ecologista “incoraggerà le aziende a partecipare agli sforzi” per realizzare il progetto. Inoltre, nel comunicato congiunto, Facebook e Greenpeace annunciano che lavoreranno “insieme per sviluppare e promuovere l’esperienza di Facebook che aiuti persone e organizzazioni a collegarsi in modi che risparmino energia e impegnino le loro comunità in questioni di energia pulita”.