ESCLUSIVA AUDIO – Aldo Grasso: “Aumenta l’offerta ma la tv generalista è sempre l’attore principale”

di Giacomo Aricò

Aldo Grasso, Professore di Storia della tv e direttore di Ce.R.T.A.(Centro di Ricerca sulla Televisione e gli Audiovisivi) nonché firma de Il Corriere della Sera, ha moderato lo scorso 5 dicembre il dibattito sulla fiction Il delitto di Via Poma, andato in onda ieri sera in Prima Serata su Canale 5 per la regia di Roberto Faenza. La presentazione del film per la tv è stata l’occasione per riflettere sul ruolo della televisione rapportato con i fatti di cronaca, sempre più spesso “romanzati” dai media che raccontano tristi e dolorose vicende di sangue come l’ultimo giallo da leggersi sul divano. Aldo Grasso, sul fatto che i talk show parlino molto di tutte le vicende di cronaca irrisolte senza tener conto del dolore dei familiari delle vittime, ha così ironizzato: “Forse andrebbe fatta pagare l’ICI anche sui plastici in tv delle scene del delitto”. Alla fine della presentazione abbiamo parlato con Aldo Grasso di questo e del futuro della tv.

Ascolta l’intervista ad Aldo Grasso