Bcc torna in comunicazione con McCann e UM

114

È partita in questi giorni, e proseguirà fino alla fine dell’anno, la nuova campagna delle Banche di Credito Cooperativo, la rete nazionale di banche locali che da dieci anni collabora con la sede romana di McCann. I temi toccati dalla campagna sono quelli che oggi interessano di più la gente: la tutela e la valorizzazione del risparmio, la previdenza integrativa.
La differenza Bcc, sintetizzata nel claim “La mia banca è differente”, viene rappresentata in ogni annuncio integrando le banconote da 5, 10 e 20 euro nelle realtà in cui vivono e lavorano i clienti della banca. Una soluzione  di sicuro impatto che in forma semplice spiega come il risparmio affidato al Credito Cooperativo assuma più valore in quanto protetto ed effettivamente impiegato per lo sviluppo del territorio in cui viene raccolto.

La campagna, pianificata da UM – agenzia di strategia e pianificazione media del gruppo IPG guidata da Gianfranco Piccolo – su stampa, affissione nelle Stazioni ferroviarie, radio e web,  è stata realizzata da Alessandro Sciortino – copy e direttore creativo – e Cristiana Guidi – art – con la direzione creativa esecutiva di Marco Carnevale; fotografia di Marco Onofri; illustrazioni originali e ritocchi fotografici a cura di Happycentro.