Governo se M5S crollano alle Europee saltano Grillo e Toninelli


21 marzo 2019

   

di Mario Modica

Fortissimi rumors di rimpasto sono accreditati negli ambienti parlamentari romani. Secondo i bene informati, qualora i M5S dovessero andare male alle prossime elezioni europee i ministri più. a rischio sarebbero due: quello della salute e delle infrastrutture . Nel primo caso il candidato forte  alla sostituzione è il ministro Fontana. Uno dei più vicini in assoluto al vice premier Salvini ( dato per vincente da tutti i sondaggi ) tanto che sarà presente al prossimo convegno della famiglia a Verona .

Salvini vorrebbe affidare il dicastero della sanità al fedelissimo visti i discutibili risultato ottenuti dalla Grillo al sud e in particolare in Calabria. In ballo ci sono anche gli equilibri con la sanità privata, osteggiata dai Grillini, e non certo dalla lega . Ma la lega vuole anche liberare la poltrona delle infrastrutture da Toninelli giudicato caotico e inconcludente e il nome che circola per quel dicastero è quello dell’ attuale sottosegretario a palazzo Chigi Giancarlo Giorgetti.

 


Spot and Web S.r.l. P.IVA 02684980184