Monica Setta in pole position per la conduzione di Uno Mattina estate


11 marzo 2019

Giletti sempre piu trash, ma resta un numero uno

Di Mario Modica

Gli scommettitori di Viale Mazzini puntano su un suo clamoroso ritorno. Dopo essere stata ‘allontanata’ dalla Rai, la giornalista Monica Setta sta negoziano un rientro con la direttrice di Rai Uno Teresa De Santis. Una delle ipotesi su cui si sta lavorando è l’edizione estiva di Uno Mattina, programma di punta della Rete. Monica Setta ha un lungo curriculum giornalistico di tutto rispetto. Nata professionalmente a Milano Finanza, è stata anche collaboratrice del Corriere della Sera, di Capital e di numerosissime altre testate. Solida formazione economica ma  capace di parlare al grande pubblico con temi legati al gossip e al costume. Il suo programma pomeridiano ‘Il Fatto del giorno’ venne brutalmente chiuso nonostante gli alti ascolti. Qualcuno l’accusò di avere ospitato l’allora PM Antonio Ingroia, ‘nemico’ di Berlusconi. Altri di privilegiare contenuti troppo trash. Sta di fatto che la conduttrice pugliese mieteva ascolti e dava fastidio a rivali che vedevano in lei una minaccia. Ora, si prospetta un grande ritorno in quota ‘sovranisti’ anche se Monica non di è mai schierata politicamente.

Massimo Giletti

Massimo Giletti

Spiace che un fuoriclasse come Massimo Giletti dia così tanto spazio al sesso in un programma autorevole come ‘Non è l’Arena’, tanto che Goffredo de Marchis di Repubblica è tornato  a definirlo un conduttore ‘trash’  . Da qualche tempo sembra che il giornalista  biellese abbia abbandonato i suoi classici ‘cavalli di troia’ quei Leit Motiv anti-casta che hanno fatto de ‘L’arena’ un programma di successo e copiato da  molti. Certo, non è facile fare campagna contro  la casta politica   ora che il duo Salvini.Di Maio è al potere. Contro chi dovrebbero urlare le masse catodiche? Contro le inefficienze di un ministro della Salute che scopre che le cliniche al sud sono in condizioni tragiche e si dice ‘meravigliata’? Meno spazio anche ai temi anti-mafia e anti-Ndrangheta che pure l’avevano fatto apprezzare anche in settori politici ostili. Detto questo, Giletti resta un assoluto fuoriclasse e il suo ritorno in Rai è più che auspicabile, visto anche gli ascolti che faceva e la brutale defenestrazione da parte di Mario Orfeo e dei renziani che allora controllavano la Rai.

Spot and Web S.r.l. P.IVA 02684980184