#10YearsChallenge: in dieci anni è cambiata anche l’auto degli italiani


18 gennaio 2019

È il trend del momento: la #10YearsChallenge ha contagiato proprio tutti e sui social network si assiste ormai da giorni alla condivisione di uno scatto del 2009 confrontato con uno del 2019. Non solo selfie: il portale DriveK – leader in Europa per la scelta e la configurazione dell’auto nuova – ha deciso di accettare la sfida, per provare a confrontare la fotografia del mercato dell’auto italiano a gennaio 2009 con quella di gennaio 2019: ne emerge un ritratto chiaro di come i consumatori, i loro gusti e le tendenze siano cresciuti e cambiati  in questi 10 anni.

fiat-panda

Alcuni modelli hanno superato a pieni voti questa #10YearsChallenge automobilistica: complici i cambi di look, i grandi classici restano nel cuore degli italiani. È il caso della Fiat Panda, che era in testa ai veicoli più immatricolati a gennaio 2009 e che rimane ancora la vettura più richiesta online dagli utenti in questo primo mese del 2019. Anche Citroën C3 e Lancia Ypsilon hanno resistito alla prova del tempo e sono rimaste in classifica, dimostrando di essere amate nonostante lo scorrere degli anni – e grazie alle operazioni di restyling che ne hanno mantenuto fascino e attualità.

Ma com’è cambiata l’auto degli italiani? Sicuramente in questi ultimi 10 anni è cresciuta di volume: dati alla mano, se l’automobile media potesse scattarsi un selfie, la #10YearsChallenge ci rivelerebbe che è più alta di 5 centimetri, più lunga di 20, più larga di 6 e più pesante di circa 90kg.

Sono informazioni che non stupiscono, se pensiamo che gli italiani in questi ultimi 10 anni hanno scoperto una vera e propria passione per gli Sport Utility Vehicles: se nel 2009 l’unico SUV presente tra i veicoli più richiesti in Italia era la Nissan Qashqai, nel 2019 se ne trovano ben quattro, Dacia Duster, Hyundai Tucson, Peugeot 3008 e Peugeot 2008.

Crescono le dimensioni, ma calano i consumi. L’auto media richiesta dagli utenti online a gennaio 2019 consuma 0,4 l/100km in meno rispetto a quella del 2009: non un risultato eclatante, ma dimostra che lo sviluppo di veicoli più ecologici, anche per i modelli alla portata di tutti, ha fatto passi avanti.

Scorrendo la top ten delle vetture più richieste online a gennaio 2019, si scopre che le auto dagli italiani sono sempre meno tricolori: se nel 2009 le prime tre posizioni erano dominate da ben tre modelli Fiat (la Panda era seguita dalla Punto e dalla 500), in questo primo mese dell’anno la casa automobilistica italiana, fatta eccezione della Panda, è sparita dalla classifica, per fare spazio ad altri brand come Dacia, che con il SUV Duster e la berlina Sandero si prende la seconda e terza posizione all’interno della top ten.

Di seguito la Top 10 delle automobili più richieste in Italia a gennaio 2009 (fonte: dati Unrae sulle immatricolazioni) e quelle più cercate sul web a gennaio 2019 (fonte: Osservatorio sulla ricerca dell’auto nuova di DriveK).

Schermata 01-2458502 alle 16.54.14

Spot and Web S.r.l. P.IVA 02684980184