Molinari lancia la nuova campagna “Too Much”

“Lasciamoci riconoscere” è il claim della nuova campagna integrata “Too Much” con cui la Molinari afferma la consapevolezza di sé e del proprio ruolo: un’icona della socialità italiana riconosciuta ed amata in tutto il mondo, la sambuca più bevuta da oltre 70 anni grazie al suo gusto unico e alla sua personalità.

Lanciata nel week end con uno spot TV incentrato sull’italianità e su quelle caratteristiche nazionali che, proprio come per la Molinari, ci fanno tanto amare anche all’estero, la campagna si svilupperà su tutti i canali e avrà una pianificazione curata da Havas Media.

Schermata 10-2458419 alle 00.17.24

“Con questa campagna” sottolinea Anna Ballirano, Responsabile Marketing di Molinari, “il Brand riafferma il suo carattere nazionale che da 70 anni contribuisce ad arricchire l’iconografia del nostro Paese nel mondo.”

L’idea e lo sviluppo creativo della creative community KleinRusso, riconfermata agenzia del brand dopo la gara del 2016, dà vita ad uno spot dal ritmo incalzante con un susseguirsi di scene di vita, di convivialità, di italianità in cui emerge tutto il nostro carattere, notoriamente “esagerato”.

A sottolineare la vocazione internazionale dello spot la guest star Emily DiDonato, top model newyorkese, che racconta in lingua originale tutto il suo amore per l’italianità, testimoniando come la Molinari ne sia un’icona.

“Se la presenza di Emily DiDonato ha l’obiettivo di rendere la testimonianza universale ed amplificarne l’impatto” dice Sandro Volpe, Partner ed Head of Planning di KleinRusso “è nello storytelling quotidiano del brand che il “Lasciamoci riconoscere” si sostanzia in un invito che genera engagement e quindi adesione.”

La stilosa regia di Marco Gentile, le luci di Giuseppe Favale e la colonna sonora dei Jet in versione originale, conferiscono poi allo spot una personalità unica e inconfondibile, come la Molinari.

CREDITS:

Cliente: Molinari

Responsabile Marketing: Anna Ballirano

Agenzia: KleinRusso

Ceo: Fabrizio Russo

Direttore Creativo: Antonio Fatini

Art Director: Alessandro Palmieri

Copywriter: Giulio Bonnot

Head of Planning: Sandro Volpe

Client Service Director: Manuela Bartelli

Account Executive: Valentina Beretta

TV Producer: Alexia Gamba

Regia: Marco Gentile

DOP: Giuseppe Favale

Executive Producer: Lorenzo Cefis

Producer: Barbara Brown

Produzione: Filmmaster Productions

Post produzione: Frame by Frame

Direzione del doppiaggio: Josè Bagnarelli

Soundtrack: Jet – Are You Gonna Be My Girl

(Nicholas John Cester; Cameron Thane Muncey)

(P) 2003 Warner Music Group

(C) BMG Rights Management (Italy) srl

Per gentile concessione di Warner Music Italia Srl e BMG Rights Management (Italy) srl